CHIEDE ELEMOSINA AD ATRI, AGGREDISCE A MORSI AGENTI

Pubblicazione: 16 febbraio 2019 alle ore 16:13

ATRI - Lo hanno fermato per un controllo anti accattonaggio nel piazzale dell'ospedale di Atri (Teramo), lui prima ha tentato di allontanarsi, poi ha affrontato i poliziotti colpendone uno con uno schiaffo in viso e mordendo l'altro a una mano. 

Protagonista dell'episodio un 32enne nigeriano senza fissa dimora, arrestato e condannato a un anno e mezzo (pena sospesa) nel rito direttissimo, per le accuse di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre a danneggiamento e possesso di passaporto falsificato, in quanto alterato nelle date di rilascio e scadenza.

Uno dei due agenti ha riportato una prognosi di dieci giorni per la ferita alla mano. 

L'episodio è avvenuto poco distante dall'ospedale, dove sono sempre più numerosi extracomunitari che chiedono l'elemosina, perlopiù stranieri non regolari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui