CHIETI, 36ENNE ARRESTATO PER
DROGA E CLANDESTINI ESPULSI

Pubblicazione: 04 gennaio 2018 alle ore 13:50

La questura di Chieti

CHIETI - Due stranieri irregolari sono stati espulsi dal territorio nazionale e un 36enne teatino, D.N.D. domiciliato a Pescara è stato arrestato dopo che in casa gli sono stati trovati 220 grammi di marijuana all'interno di mobili del soggiorno e 10 grammi di cocaina contenuta in 8 ovuli in camera da letto.

È il bilancio dei controlli messo in campo per le festività natalizie dalla polizia di Chieti con l'ausilio del Reparto prevenzione crimine di Pescara.

Le operazioni hanno permesso di identificare 97 persone e controllare 76 veicoli ed elevare un centinaio di contravvenzioni al Codice della Strada.

In casa del 36enne sono stati trovati anche un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi, e la somma di 1.300 euro in banconote di vario taglio, presumibile provento dell’attività di spaccio.

Insieme all'uomo è stata indagata in stato di libertà, come concorrente nel reato, anche la campagna convivente.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui