CHIETI: TESTATA ALLA MOGLIE
E CALCI ALLA POLIZIA, ARRESTATO

Pubblicazione: 03 gennaio 2018 alle ore 18:50

CHIETI - Custodia in carcere, su disposizione del giudice del Tribunale di Chieti Isabella Maria Allieri, per un senegalese residente a Chieti, Ousseynou Diop di 31 anni, arrestato ieri sera dagli uomini della squadra Volante della questura teatina, giunti nella sua abitazione dopo una richiesta di intervento al 113.

È accusato di rapina nei confronti della moglie per averle strappato dalle mani, dopo averla colpita con una testata, il telefono cellulare, e di resistenza a pubblico ufficiale per aver preso a calci, per divincolarsi, gli agenti che lo stavano portando in questura per identificarlo.

L'uomo è, inoltre, accusato di danneggiamento, per avere fatto cadere a terra una stampante danneggiandola, e di essersi rifiutato di esibire agli agenti il documento di identità.

Dagli accertamenti è risultato, ancora, che il senegalese non avesse ottemperato a un ordine di allontanamento dal territorio italiano disposto nei suoi confronti dal questore di Piacenza a ottobre scorso.

Il giudice ha convalidato l'arresto, fissando il processo con rito direttissimo per il prossimo 11 gennaio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui