CHIETI: UNIVERSITA' BLINDATA PER TEST DI MEDICINA, OLTRE MILLE GLI ASPIRANTI

Pubblicazione: 05 settembre 2017 alle ore 09:51

CHIETI - Ci provano in 1.313.

Arrivano da tutta Italia, ma soprattutto dalle regioni limitrofe e per tutti il sogno è quello di poter vestire un giorno il camice bianco.

I test di accesso a Medicina e Odontoiatria si tengono questa mattina in una università d'Annunzio blindata.

Sospese tutte le normali attività didattiche, l'ateneo, racconta Il Centro, ha messo in campo imponenti misure per controllare che tutto si svolga nella massima naturalezza.

Mentre sono ancora in tanti, tra cui anche il rettore Sergio Caputi, a nutrire qualche dubbio sul numero chiuso.

Per lui si potrebbe pensare a un sistema con un triennio comune a diverse facoltà che mandi avanti solo i più bravi.

Sono 20 le aule messe a disposizione degli aspiranti dottori e sono tutte schermate per impedire l'uso di cellulari che dovranno essere lasciati nelle borse.

Non solo, ci sarà del personale ad hoc che si assicurerà che nessuno possa entrare dove si stanno sostenendo i test. Una delle aule sarà destinata ai sette candidati con problemi di handicap.

I docenti reclutati per i controlli sono 122. Insieme a loro ci saranno 60 amministrativi e altri 60 addetti della cooperativa Biblos che da anni collabora con l'Università. Saranno presenti, infine, anche i carabinieri.

L'anno scorso le preiscrizioni erano leggermente superiori a quelle di quest'anno. Si erano candidati in 1.393 ma poi erano arrivati a sostenere l'esame in 1.299. Ieri mattina alcuni di loro vagavano per il campus per prendere visione del posto dove si sarebbero tenuti gli esami.

Il candidato più anziano è un signore di 68 anni. Dopo di lui ci sono cinquantaquattrenni e cinquantatreenni. Capiteranno nella stessa aula, visto che il metodo di suddivisione non va solo per ordine alfabetico ma anche per anno di nascita.

Gli studenti sono arrivati in ateneo alle 8,30. Le operazioni di riconoscimento dureranno circa due ore e il test vero e proprio inizia alle 11.

Per portarlo a termine avranno a disposizione 100 minuti. Il 19 settembre usciranno i risultati in forma anonima. Il 29 settembre i candidati potranno vedere solo il proprio punteggio, mentre la prima graduatoria verrà pubblicata il 3 ottobre.

Gli assegnati dovranno iscriversi entro quattro giorno. I prenotati potranno invece aspettare. A disposizione ci sono 186 posti (di cui 10 per extracomunitari) per Medicina e 43 per Odontoiatria (di cui 5 per extracomunitari). Il 13 settembre, infine, ci saranno i test per le professioni sanitarie con 2018 preiscritti.

A presiedere il concorso sarà Sebastiano Miscia, presidente della Scuola di Medicina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui