• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

CHIUSURA PRIMADANOI: GIORNALISTI, ''SCONFITTA PER TUTTI, ORA MOBILITAZIONE''

Pubblicazione: 26 settembre 2018 alle ore 13:32

PESCARA - "Primadanoi non può e non deve chiudere, sarebbe una sconfitta per la democrazia e per l'intero sistema dell'informazione abruzzese".

Lo dicono in una nota Ezio Cerasi, segretario del Sindacato giornalisti Abruzzo (Sga) e Stefano Pallotta, presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo.

"Non può chiudere perché non possono morire la libera informazione e il giornalismo d'inchiesta, punti di forza di uno dei primissimi siti di informazione on line, nato in Abruzzo 13 anni fa, e di altre realtà editoriali della regione".

"I giornalisti tutti sono vicini e solidali con  i colleghi e con il direttore, Alessandro Biancardi".

"Non possiamo più essere spettatori silenti - continuano Cerasi e Pallotta nella nota - una società che vuole essere autenticamente democratica ha bisogno di una stampa libera e indipendente e la chiusura dell'ennesima testata giornalistica, mina alle basi il diritto di ogni cittadino ad essere informato".

"È tempo che le istituzioni facciano la loro parte: l'Abruzzo è forse l'unica regione italiana, a non avere una legge a sostegno dell'editoria locale. Legge promessa e rimasta bloccata per anni nei cassetti degli uffici e nelle commissioni".

"Ma la chiusura di PrimaDaNoi ci racconta anche l'ennesima storia di attacchi alla professione giornalistica, che passa attraverso le citazioni e le querele temerarie, minacce e ritorsioni da parte di chi di libertà di stampa non vuole sentire parlare".

"Per questo il Sindacato e l'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, sostenuti dalla Fnsi, annunciano una mobilitazione che coinvolgerà anche quei rappresentanti delle istituzioni che ancora credono nella democrazia e nella libertà di stampa, altri sindacati e la società civile, per rilanciare i temi della libera informazione e della sostenibilità economica delle testate giornalistiche".

"Sindacato e Ordine si impegnano e si impegneranno con maggiore forza per aprire, sul nostro territorio, una grande vertenza informazione, un confronto su tutti i problemi che non sono solo della categoria, ma dell'intera collettività regionale".

"I colleghi di PrimaDaNoi non sono soli", concludono Cerasi e Pallotta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui