COMMERCIO ABUSIVO IN SPIAGGIA,
TRE DENUNCE AD ALBA ADRIATICA

Pubblicazione: 27 luglio 2017 alle ore 12:46

TERAMO - Prosegue, intensa, l’attività interforze (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Ufficio Circ.le Marittimo, Polizie Municipali) nella lotta all’abusivismo commerciale e contraffazione dei marchi sulle spiagge della provincia di Teramo.

Ieri ancora un controllo: ad Alba Adriatica, poliziotti, finanzieri e agenti della Polizia Municipale hanno “rastrellato” le zone della stazione ferroviaria, fermate autobus, pineta e alcuni tratti di spiaggia.

Dieci in tutto i cittadini extracomunitari bloccati.

Nei confronti di 3 di essi è scattata la denuncia perché cercavano di vendere borse “griffate” (57 in tutto), ovviamente false.

I rimanenti sono stati contravvenzionati.

Molta la merce sequestrata, oltre le borse “false”: indumenti, occhiali ed altri articoli.

I servizi, avviati dai primi di luglio,  proseguiranno sino a fine estate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui