COMMISSARIO NEGLI ANNI DELLA TANGENTOPOLI TEATINA, MUORE DOPO MALATTIA

Pubblicazione: 04 settembre 2018 alle ore 13:03

CHIETI - Si è spenta nel giorno del suo compleanno, sabato scorso, al policlinico Gemelli di Roma, Nicoletta Nigro, tarantina di 59 anni, commissario di polizia negli anni della tangentopoli teatina.

Come racconta Il Centro, era ricoverata in ospedale per una malattia che ha cercato con tutte le forze di sconfiggere e che non le ha permesso di prendere servizio al suo ultimo, prestigioso incarico come dirigente superiore del compartimento Polfer di Reggio Calabria, con la qualifica di dirigente superiore.

Nigro, dopo aver passato i primi anni Novanta a Chieti, ha guidato la squadra mobile di Ancona, arrivando fino alla direzione centrale antidroga di Roma, dove si era stabilita per lavoro negli ultimi anni.

Molto legata alla sua famiglia di origine, non si era sposata e non aveva figli. Dopo aver scoperto la malattia era stata ricoverata prima a Verona, poi al Gemelli.

I funerali dell’alto dirigente di polizia sono stati celebrati ieri pomeriggio nella capitale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui