• Abruzzoweb sponsor

COMUNALI MONTESILVANO: RIFONDAZIONE COMUNISTA, ''CHI STA CON LA LEGA TRADISCE L'ABRUZZO''

Pubblicazione: 09 maggio 2019 alle ore 17:58

MONTESILVANO - "Chi si candida con la Lega è un traditore dell'Abruzzo". 

Così, in una nota, Corrado Di Sante, segretario provinciale di Rifondazione Comunista che commenta la visita a Montesilvano del vice premier e ministro dell'Interno Matteo Salvini a sostegno del candidato sindaco alle prossime amministrative Ottavio De Martinis.

"A Montesilvano la vergogna come spesso accade supera ogni immaginazione - aggiuge Di Sante - Con la Lega per De Martinis sindaco, c'è davvero di tutto. Anthony Aliano, già assessore della giunta di centrosinistra Di Mattia, nel 2014 passa a Forza Italia, malpancismi vari, ora Lega. Stella Immacolata Cantelli alle regionali di febbraio 2019 con Giovanni Legnini (centrosinistra) ora con la Lega. Deborah Raffaella Comardi figlia dell’architetto Aurelio Colangelo e dell’ingegnere Kennedy Pettine, eletta in consiglio con il centrosinistra di Di Mattia nella lista Sinistra Unita (Sel-Comunisti Italiani), nel 2014 passa a Forza Italia, oggi è con la Lega". 

E ancora: "Enea D’Alonzo detto Enea, nel 2012 è eletto con il centrosinistra nella lista (Idv),assessore con Di Mattia, nel 2014 cambia lista Abruzzo Civico ma sempre nel centrosinistra con Ruggero sindaco, salva più volte con il proprio voto la giunta Maragno, oggi Lega. Ernesto De Vincentiis, nel centrodestra liste e partiti li ha girati quasi tutti da Forza Italia a Masci. Valentina Di Felice, passa dall'Udc alla Lega, è un vizio di famiglia il padre è stato prima con Cantagallo poi assessore con il centrodestra di Cordoma e poi di nuovo con il centrosinistra di Di Mattia, fino a passare il testimone alla figlia. Barbara Di Giovanni passa dall'Udc alla Lega. Gabriele Di Stefano lista Arcobaleno con Cantagallo, poi Margherita, cacciato dal Pd per aver votato in consiglio il bilancio della Giunta Cordoma il Pd lo ricandida sia nel 2012 che nel 2014; ha un primato è riuscito a votare i bilanci di tutti i sindaci da Cantagallo a Maragno passando per Cordoma e Di Mattia. Giuseppe Menè, dalla Margherita con Cantagallo al Pdl con Cordoma, oggi Lega. Danilo Palumbo anche lui dall'Udc alla Lega. Adriano Tocco nel centrodestra ha girovagato tutte le liste segue le orme di De Vincentis".

"È un malcostume che Rifondazione Comunista denuncia da tempo - continua Di Sante -  Oggi, come ieri le liste di centrodestra (dedicheremo un secondo comunicato nei prossimi giorni alle altre liste) fanno il pieno di voltagabbana. A leggere i tanti nomi passati dal centrosinistra alla Lega o al centrodestra, viene da chiedersi con quali criteri negli anni il cosiddetto 'centrosinistra' abbia 'selezionato' il proprio personale politico in città! Del resto cosa ci si può aspettare dal Pd montesilvanese che oggi dopo il Ciclone esprime Enzo Cantagallo come segretario cittadino".

"C'è bisogno di #LASINISTRA - conclude - ci trovate sulla scheda per le europee".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui