COMUNE COLLEDARA LANCIA CAMPAGNA CONTRO RIFIUTI ''PROTEGGIAMO L'AMBIENTE''

Pubblicazione: 01 marzo 2019 alle ore 15:34

Foto d'archivio

COLLEDARA - Il Comune di Colledara (Teramo) lancia la campagna di sensibilizzazione e prevenzione contro l'abbandono dei rifiuti nei fossati e lungo i corsi d'acqua.

Come riporta l'Ansa, a presentare l'iniziativa, denominata "ProteggiAmo l'Ambiente", sono intervenuti il sindaco di Colledara, Manuele Tiberii, il consigliere delegato all'Ambiente, Simone Tullii, il vicepresidente della Provincia di Teramo con delega al ramo, Severino Serrani, e la professionista in materia ambientale che ha curato la campagna, Valeria Coppa.

Saranno posizionati una decina di cartelli in diversi punti sensibili del territorio, oltre a diversi manifesti che saranno affissi per tutta Colledara, al fine di rendere più curato e sicuro l'ambiente rurale. Il sindaco Tiberi, annuncia a breve l'aggiornamento del regolamento di polizia rurale.

"Una buona cura delle campagne e dei fossi - spiega il sindaco - consente una migliore tenuta del territorio in caso di condizioni atmosferiche avverse e di contrastare il rischio di allagamenti che procurano danni per svariate migliaia di euro".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui