• Abruzzoweb sponsor

COMUNE PESCARA: LEGA, ''SU VIABILITA' DISCONTINUITA' CON CENTROSINISTRA''

Pubblicazione: 14 agosto 2019 alle ore 15:29

Le auto in coda a Pescara

PESCARA - “I provvedimenti sul traffico a Pescara non possono essere oggetto di iniziative estemporanee o di singole ordinanze spot, ma passano necessariamente attraverso una rivisitazione complessiva della viabilità cittadina. Prima di adottare iniziative, occorre riflettere sulle ripercussioni che le stesse avranno sull’economia di questa o quella strada, perché ogni modifica deve rappresentare un supporto per i cittadini e non certamente un danno, com’è accaduto negli ann della sinistra al governo di Pescara”.

Lo hanno precisato assessori e consiglieri comunali del Gruppo Lega al Comune di Pescara in un documento congiunto.

“Le scelte che la maggioranza di centrodestra andrà ad adottare sul traffico cittadino non possono essere non coerenti con le posizioni espresse dalla nostra coalizione negli anni dell’opposizione e soprattutto occorre essere semplici e razionali su viabilità e traffico – hanno sottolineato assessori e consiglieri della Lega -. Noi diciamo ‘sì’ alla mobilità sostenibile, ma con buon senso: la pista ciclabile di via Leopoldo Muzii, ad esempio, non ha migliorato alcunchè dal punto di vista ambientale e della mobilità, ma ha distrutto l’economia della zona. Anche se tali provvedimenti sono di competenza del sindaco, che può operare attraverso lo strumento dell’ordinanza, quando sono di carattere strategico non possono prescindere da un livello di condivisione da parte della maggioranza".

"L’idea dell’istituzione del senso unico di marcia su via Ferrari, ad esempio, previsto nel Piano Generale del Traffico Urbano approvato dall’amministrazione Alessandrini nell’ultima seduta dell’11 aprile scorso, in modo furbesco e, oseremmo dire, quasi ‘carbonaro’ rispetto all’opinione pubblica, non può essere, a giudizio della Lega, neppure oggetto di sperimentazione, perché non si comprende proprio per quale ragione un documento contestato dal centrodestra all’opposizione dovrebbe oggi divenire il punto di riferimento del centrodestra al governo della città. La criticità di via Ferrari-via del Circuito si risolve non con un senso unico, ma piuttosto evitando l’imbuto della rotatoria attraverso un collegamento diretto tra via Bassani-Pavone e via De Gasperi, una nuova e ulteriore direttrice alternativa proprio a via Ferrari. E nel prossimo triennale delle Opere pubbliche la Lega proporrà l’inserimento di tale intervento infrastrutturale".

"La Lega invece – hanno concluso assessori e consiglieri comunali del Gruppo – invita la giunta a studiare velocemente ipotesi e soluzioni di buon senso, e a basso costo, per risolvere problemi annosi della viabilità cittadina, come la possibilità di disciplinare il flusso dei pedoni, eventualmente con impianti semaforici, in via Nicola Fabrizi, via Carducci e viale della Riviera, all’altezza di piazza Salotto e piazza Primo Maggio, al fine di evitare le usuali, chilometriche, code dei veicoli che si sovrappongono agli attraversamenti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui