CONCERTISTA AQUILANO PIERLUIGI RUGGIERO INCANTA IL BRASILE CON IL SUO VIOLONCELLO

Pubblicazione: 29 agosto 2018 alle ore 07:15

Pierluigi Ruggiero
di

L'AQUILA - Dall’Aquila al Brasile, attraversando un oceano con una valigia in mano piena di note e suggestioni.

Quella del musicista Pierluigi Ruggiero, 40enne aquilano, è la storia di un emigrante della bellezza, e da cittadino del mondo, come ama definirsi.

Nella sua valigia il violoncello, fedele compagno di viaggio, con cui calcherà le scene con una serie di concerti organizzati nel Nord Est del paese Sudamericano, dal 25 agosto a metà settembre.

Sarà ospite delle Università Federali del Rio Grande do Norte (Natal) e di Pernambuco (Recife), si esibirà come primo solista italiano con l'Orchestra Sinfonica di stato del Rio Grande do Norte.

"Ho iniziato a suonare all'età di 9 anni - racconta ad AbruzzoWeb - i miei genitori, vista la mia spiccata inclinazione per la musica, mi regalarono un violoncello e da allora questo strumento accompagna la mia vita".

Non è una prima volta per Ruggiero, è stato già consacrato a Brasilia nel luglio del 2017, con uno spettacolo al quale hanno partecipato oltre 10 mila persone.

Una vita a tempo di musica, con anni di studi durissimi iniziati all’Aquila e proseguiti poi in  prestigiosi templi della musica, come l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, quella di Milano e la Scuola di musica di Fiesole (Firenze).

Si è formato negli anni, con alcuni personaggi di spicco del settore, come Jorge Schultis, Amedeo Baldovino o Miklos Perenyi a Budapest.

È stato l’ultimo allievo di Radu Aldulescu, maestro rumeno, oggi scomparso, conosciuto a livello mondiale.

"Sono un cittadino del mondo - ha aggiunto - il mio lavoro lo richiede, e il Brasile è un pò la mia seconda casa. Ma tornare all’Aquila ha sempre il suo fascino. Da qui sono partito e quando posso esibirmi tra la mia gente, sono molto fiero ed orgoglioso. Sono un aquilano coraggioso!".

Ruggiero ha organizzato inoltre tre recital voluti dall'ambasciata italiana in Brasile in collaborazione con importati teatri brasiliani del circuito d’interesse nazionale,come il Teatro Josè de Alencar a Fortaleza, il Santa Isabel a Recife, il Riachuelo e l'Auditorio Onofre Lopes a Natal, dove si esibirà con uno tra i più conosciuti pianisti brasiliani, il maestro Durval Cesetti.

Ha lavorato in 40 paesi del mondo, ed è attualmente impegnato come violoncellista e produttore insieme al violinista Roby Lakatos con lo spettacolo "Lakatos Rock Tales", che lo porterà a registrare per la Warner il prossimo autunno e in tour mondiale a partire dal 2019 in Cina, India, Giappone, Corea, Canada e Stati Uniti.

Per tenersi aggiornati sulle date dei concerti e sulle esibizioni all'estero, è disponibile il sito internet www.pierluigiruggiero.com e la fanpage Facebook dedicata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

IL CONCERTISTA AQUILANO RUGGIERO INCANTA BRASILIA, ''COL VIOLONCELLO PORTO L'AQUILA E L'ITALIA NEL MONDO''

di Loredana Lombardo
L’AQUILA - La musica, un violoncello e una valigia sempre pronta per partire: questi i capisaldi dell'aquilano di fama internazionale Pierluigi Ruggiero, 42 anni e tanti concerti alle spalle in tutto il mondo, compreso quello dell'ennesima consacrazione... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui