CONFCOMMERCIO CHIEDE ALLA REGIONE STATO DI CALAMITA' DEL SETTORE

Pubblicazione: 21 dicembre 2016 alle ore 16:35

L'AQUILA - La richiesta di proclamare lo stato di calamità per il piccolo commercio e l’artigianato di servizio che la presidente della Confcommercio di Chieti Marisa Tiberio ha recentemente avanzato al presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso è pienamente fondata e suffragata da dati concreti allarmanti e che costringono tutti, a partire da chi ha responsabilità istituzionali, a prendere
consapevolezza sull’emergenza del fenomeno che riguarda ed interessa migliaia di piccole imprese abruzzesi, ed assumere iniziative urgenti e mirate a contrastare questo grave di stato di cose ed evitare una deriva drammatica che determinerebbe danni al sistema economico e socaiale non solo della provincia di Chieti ma dell’intero Abruzzo.

Lo affermano in una nota il direttore e il presidente regionali di Confcommercio, Celso Cioni e Roberto Donatelli.

Per tale ragione ed a nome della nostra organizzazione regionale - dicono in una nota - sollecitiamo un urgentissimo incontro con D’Alfonso per porre in atto con sollecitudine ogni possibile iniziativa da assumere a tale riguardo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui