I DUE ERANO GIA' TRA I ''RIBELLI'' DI QUALCHE MESE FA CONTRO IMPERATORE

CONFINDUSTRIA L'AQUILA PERDE PEZZI, DI FABIO E FIORAVANTI PRONTI A USCIRE

Pubblicazione: 03 dicembre 2016 alle ore 08:27

La sede di Confindustria a L'Aquila

L'AQUILA - Altre defezioni in Confindustria L'Aquila dopo quella, che ha fatto scalpore, dello scorso marzo del colosso Lfoundry.

Stavolta, secondo quanto appreso da AbruzzoWeb, una serie di aziende di noti imprenditori radicati nel territorio aquilano sarebbe pronta a uscire dall'associazione, in contrasto alle politiche seguite in questi mesi.

Si tratta, in particolare, delle imprese Sodifa e Centro Gas, che si occupando di carburanti, di proprietà dell'imprenditore Dino Di Fabio, e del gruppo Fioravanti, che si occupa di grande distribuzione alimentare.

Non è un caso che, lo scorso maggio, proprio Di Fabio e Maurizio Fioravanti fossero stati tra i cinque dissidenti del Comitato Piccola e media impresa che avevano spedito una lettera di fuoco contro il presidente di Confindustria L’Aquila, Marco Fracassi, e il direttore Carlo Imperatore.

L'invito, per quest’ultimo, era a lasciare gli incarichi in Camera di commercio in quanto non rappresentativo e l'accusa per entrambi i dirigenti era di gestione “verticistica e non condivisa” dell’associazione.

Strali che avevano portato il gruppo di ribelli a polemizzare con lo stesso presidente del Comitato Pmi, Luca Sciotti, peraltro dimissionario.

Le dimissioni poi sono state presentate ma respinte dal Consiglio. Lo scontro pubblico si è sopito ma non, evidentemente, i motivi di contrasto e di qui la mossa cruenta dell'uscita dall'associazione.

Mossa che segue quella della ex Micron, la più grande impresa della provincia con 1.600 dipendenti, che a marzo in una lettera di fuoco ha rivendicato la "sempre maggiore necessità di autonomia di pensiero e di movimento rispetto a come codesta spettabile associazione si è mossa recentemente ai suoi vari livelli", parola dell'amministratore delegato Sergio Galbiati. (alb.or.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

LA LFOUNDRY LASCIA CONFINDUSTRIA, ''ABBIAMO UNA VISIONE DIVERSA''

di Marco Signori
L'AQUILA - La LFoundry Srl ha lasciato Confindustria. La più grande impresa della provincia dell'Aquila, nata dalla trasformazione della Micron, che conta circa 1.600 dipendenti, sbatte la porta con una lettera di fuoco ai vertici provinciali... (continua)

CONFINDUSTRIA L'AQUILA: PMI IN RIVOLTA, 'DECISIONI PRESE DA POCHI E NON CONDIVISE'

L’AQUILA - Decisioni prese da pochi e scarsa condivisione con la base degli iscritti: è in rivolta il Comitato piccole imprese di Confindustria dell’Aquila, presieduto da Luca Sciotti. Il subbuglio si è scatenato contro la gestione considerata... (continua)

CONFINDUSTRIA L'AQUILA: E' GUERRA APERTA TRA PRESIDENTE E RIBELLI

L’AQUILA  - Si fa cruenta la guerra di Confindustria L’Aquila, con i dissidenti del Comitato Piccola e media impresa smentiti dal loro stesso presidente, Luca Sciotti, peraltro dimissionario. I ribelli hanno spedito una lettera di fuoco contro... (continua)

CONFINDUSTRIA L'AQUILA: FRACASSI, ''QUI SI DISTRUGGE NON SI ASSOCIA''

di Alberto Orsini
L’AQUILA - “I ribelli? Hanno un comportamento distruttivo, non associativo”. Non accenna a diminuire la guerra interna a Confindustria L’Aquila con la sollevazione di alcuni esponenti del Comitato piccola industria che, in una lettera aperta al presidente,... (continua)

CONFINDUSTRIA L'AQUILA: TRATTATIVA RIBELLI-VERTICI, IMPERATORE PUO' LASCIARE LA CAMERA DI COMMERCIO

di Alberto Orsini
L’AQUILA - “Si è aperto un confronto proficuo con i vertici di Confindustria L’Aquila, relativo ai chiarimenti sulla politica dell’associazione, ma è nato anche, in prospettiva futura, un cammino volto al bene e alla crescita dell’organismo:... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui