CONSIGLIO: FI, 'OK A RISOLUZIONI SU OSPEDALE GUARDIAGRELE E BONIFICA CENTRO'

Pubblicazione: 08 maggio 2018 alle ore 16:43

Lorenzo Sospiri e Mauro Febbo

L'AQUILA - "Risposte immediate certe e concrete sono state date a due diverse istanze avanzate da noi e portate all’attenzione del Consiglio regionale attraverso nostre risoluzioni, accolte e votate anche dalla maggioranza di questo governo regionale, riconoscendo l’importanza e l’urgenza di tematiche quali l’ospedale di Guardiagrele e il Consorzio di Bonifica Centro". 

Questo il commento dei consiglieri regionali di Forza Italia Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri.

“Finalmente anche per l’ospedale di Guardiagrele Maria SS Annunziata, dopo i dovuti passaggi legislativi regionali, nazionali e nel Tavolo di Monitoraggio interministeriale, si apre da oggi la prospettiva di diventare presidio di area disagiata. Con la risoluzione approvata all’unanimità da tutti i gruppi consiliari, unica astensione quella del Consigliere Bracco, questo governo regionale si impegna ad inserire il SS Annunziata nel Piano Sanitario Regionale come ospedale di area disagiata. Un atto, quello approvato oggi, che diventa assunzione di responsabile nei confronti di un territorio con un bacino di ben 22 comunità che non può restare senza un presidio ospedaliero efficiente, un Pronto soccorso efficace al fine di soddisfare le esigenze delle aree interne. Da oggi inizia finalmente per l’ospedale di Guardiagrele un percorso virtuoso ponendo fine al suo depauperamento".

Per quanto riguarda l'altra risoluzione importante, approvata sempre nella seduta odierna, realtiva al Consorzio di Bonifica Centro i due esponenti forzisti sottolineano che "con la nostra proposta viene riconosciuto all’ente un contributo straordinario pari a 700 mila euro, anche sotto forma di fondo di rotazione, al fine di abbattere gli scellerati aumenti del 40 per cento dei canoni idrici per il 2018 decisi dal commissario voluto da Luciano D’Alfonso. Una risposta concreta e immediata al mondo agricolo e agli utenti del consorzio che già pagano un periodo di instabilità e difficoltà economica. Per queste due risoluzioni approvate  - concludono Febbo e Sospiri - esprimiamo piena soddisfazione per il lavoro svolto visto l’importanza dei temi trattati".  



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui