• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

CONSIGLIO REGIONALE: OK DISAVANZO AMMINISTRAZIONE,
25 MILIONI L'ANNO FINO AL 2034 PER RISANARE DEFICIT

Pubblicazione: 22 dicembre 2017 alle ore 13:09

L'Aula Spagnoli di palazzo dell'Emiciclo

L'AQUILA - Il Consiglio regionale dell'Abruzzo ha approvato il disavanzo di amministrazione al 31 dicembre 2014, ai sensi e per gli effetti del decreto legge 78/2015, che prevede l’adozione di un piano di rientro del disavanzo presunto al 31 dicembre 2014 della durata di venti anni per quote annuali costanti.

Il disavanzo regionale, quantificato in euro 510.883.440,15, verrà ripartito in quote annuali pari a euro 25.544.172,01 entro l’esercizio finanziario dell’anno 2034.

All’esito della votazione hanno votato contro il Movimento cinque stelle mentre si sono astenuti Forza Italia, Abruzzo Futuro e Alternativa Popolare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

CONSIGLIO REGIONALE APPROVA DOCUMENTO DI ECONOMIA: BAGARRE SUGLI EMENDAMENTI

L’AQUILA - Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha approvato, a maggioranza, il Documento di economia e finanza regionale 2018-2020, un provvedimento che per legge la Giunta regionale deve predisporre in occasione dell’avvio del ciclo di bilancio. Ai voti... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui