• Abruzzoweb sponsor

CORONAVIRUS: DE AMICIS, ''PROTOCOLLO VERGOGNOSO CONTRO I LAVORATORI''

Pubblicazione: 22 marzo 2020 alle ore 11:19

Alfonso De Amicis

L'AQUILA - Riceviamo e pubblichiamo da Alfonso De Amicis, esponente aquilano del Movimento EuroStop.

In questi tempi difficili a volte si fa fatica a distinguere il grano dall'olio. 

E tuttavia a me pare osceno, nell'emergenza Coronavirus, ma pure in un certo senso avventuristico prendersela con i runner, come se loro fossero gli untori moderni di manzoniana memoria. 

Sono passati diversi giorni da quando è stato firmato un criminale protocollo d'intesa tra Confindustria e Triplice, che di fatto hanno imposto a tantissimi lavoratori di continuare a produrre, lavorare in condizioni precarie e pericolose per la salute loro dei loro familiari e di tutti. 

Ma nel frattempo la stampa e i media mainstream continuavano la caccia agli untori; e, sempre nel frattempo, sono esplose nei luoghi di lavoro mobilitazioni spontanee e agitazioni promosse dall'Unione sindacale di base e dagli altri sindacati di base. 

In questo contesto drammatico, il premier, Giuseppe Conte, chiude quasi tutto cancellando di fatto il protocollo della vergogna. 

Una chiusura necessaria sino al 3 aprile. 

Ci sono ancora settori lasciati in balia delle multinazionali o di padroncini senza scrupoli, come la logistica, che saranno costretti ad operare in assenza di qualsiasi sicurezza per loro e per gli altri. 

Per arrivare a questa conclusione a mio avviso tardiva, si è dovuto sopportare una escalation di morti. 

Oggi rimane in piedi lo sciopero generale del 25 marzo per chiedere la chiusura totale delle attività non necessarie cancellare del tutto il protocollo della vergogna.

Penso infine che l'informazione dovrebbe avere uno spirito di correttezza e limpidezza. 

Quando si continua a ripetere che siamo in "guerra", si dece capire che in un simile scenario è la verità che viene meno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui