• Abruzzoweb sponsor

CORONAVIRUS: PAZIENTE POSITIVO IN ABRUZZO SARA' TRASFERITO ALLO SPALLANZANI

Pubblicazione: 27 febbraio 2020 alle ore 12:03

L'ospedale 'Mazzini' di Teramo

TERAMO - Il primo paziente risultato positivo al test per il Covid19 in Abruzzo sarà trasferito dal Mazzini di Teramo all'ospedale Spallanzani di Roma entro la giornata di oggi, giovedì 27 febbraio.

A farlo sapere è il sindaco di Roseto degli Abruzzi, Sabatino Di Girolamo, che riferisce quanto detto dalla Asl di Teramo.

Il 50enne della Brianza, come riporta Il Pescara, che era sceso con la famiglia venerdì scorso nella nostra regione, sarà trasferito nella Capitale per le cure opportune.

Invece la moglie e i 2 figli minorenni saranno trattenuti in una rigida quarantena vigilata dalla Asl. Nel frattempo dopo Roseto scuole chiuse anche ad Atri in via precauzionale.

Nel frattempo oggi pomeriggio alle ore 14,30 è previsto un vertice in Prefettura a Teramo nel corso del quale si decideranno i provvedimenti più opportuni e adeguati alla circostanza, che è disciplianta da appositi protocolli sanitari e di Protezione Civile.

Per qualsiasi dubbio la Asl ha attivato un numero verde che è 800090147. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui