CORROPOLI: ''NON SONO GAY, MA UNA TRANS'',
IL ''SI''' DI WIRNA MENEGHIN E CARLO PRUSCINO

Pubblicazione: 25 agosto 2018 alle ore 18:08

CORROPOLI - Si sono giurati amore eterno nella sala comunale di Corropoli, con il fatidico "Sì" davanti al sindaco Umberto D’Annuntiis, Wirna Meneghin e Carlo Pruscino, 32enne di Nereto.

Wirna un tempo era un uomo, William Mauro, ma come lei stessa ha raccontato al quotidiano Il Centro, a 51 anni, "non è stato un matrimonio tra due uomini gay, io sono una transessuale operata".

Sì, perché la 51enne, solo dopo aver faticosamente lottato per conquistare la sua vera identità sessuale, ha coronato il suo sogno d’amore unendosi civilmente a Pruscino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui