• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

CULTURA SENZA BARRIERE: SATURNINO GATTI TRADOTTO IN VERSIONE TATTILE

Pubblicazione: 21 luglio 2017 alle ore 17:26

L'AQUILA - Il Beato Vincenzo dell’Aquila di Saturnino Gatti "tradotto" in versione tattile.

Nell’ambito della Biennale Arteinsieme–cultura e culture senza barriere, promossa dal museo tattile statale Omero di Ancona, l’associazione AquilArtes organizza all'Aquila sabato 22 luglio una visita tattile-sensoriale dedicata a persone con disabilità visiva.

In mattinata il percorso guidato, partendo alle ore 10.00 dalla Fontana Luminosa, interesserà il centro storico della città e i suoi monumenti principali; nel pomeriggio alle 15.00 la passeggiata sensoriale continuerà presso il convento di San Giuliano dove si visiteranno la chiesa, il chiostro seicentesco e il conventino quattrocentesco.

Durante l’itinerario guidato ci si avvarrà dell’ausilio di supporti tattili che faciliteranno la visita ai partecipanti. Per l’occasione sono state inoltre realizzate delle traduzioni “da toccare” di alcuni affreschi del chiostro e del dipinto di Saturnino Gatti raffigurante il Beato Vincenzo dell’Aquila custodito all’interno della chiesa.

All’evento, gratuito e realizzato insieme alla preziosa collaborazione dell’Unione italiana ciechi dell’Aquila e della provincia dei frati minori “San Bonaventura”, è già prevista la partecipazione dei soci delle Unioni ciechi di Teramo, Chieti e Pescara.

AquilArtes nasce, senza scopo di lucro, al fine di promuovere e valorizzare il ricco patrimonio storico artistico italiano e specificatamente aquilano attraverso l’organizzazione di eventi, attività didattiche per le scuole e percorsi turistico – culturali.

Costituita nel gennaio 2015, l’associazione si occupa inoltre dello studio e della realizzazione di percorsi universalmente accessibili, al fine di rendere le proprie iniziative fruibili a tutti: con la convinzione che le barriere architettoniche, così come quelle sensoriali, non debbano essere la discriminante per avvicinarsi all’arte o per partecipare a un evento culturale.

La VII edizione della Biennale Arteinsieme–cultura è realizzata in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e con il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca. Fin dal 2003, il museo tattile statale Omero promuove la manifestazione Biennale Arteinsieme allo scopo di favorire l’integrazione scolastica e sociale delle persone con disabilità e di quelle svantaggiate per provenienza da culture altre e per condizione sociale, attraverso la valorizzazione della cultura e dell’espressione artistica come risorse per l’educazione e la crescita personale di tutti.

La manifestazione rappresenta un’occasione per accrescere gli scambi tra le istituzioni, contribuendo alla diffusione e alla promozione delle attività volte ad agevolare l’accessibilità al patrimonio culturale e museale.

Per consentire una migliore organizzazione è necessaria la prenotazione telefonicamente al numero 3494542826 oppure tramite mail all’indirizzo [email protected]

Nel mese di agosto 2017 l’iniziativa verrà riproposta su richiesta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui