D'ALFONSO CONTINUA A VEDERSI MINISTRO,
''AL MIO POSTO? IL MIGLIORE E' LEGNINI''

Pubblicazione: 06 agosto 2017 alle ore 09:04

Luciano D'Alfonso e Giovanni Legnini

L'AQUILA - "Lavorerò per fare in modo che in Abruzzo torni un incarico di governo. Perché voglio che l'Abruzzo esca fuori dalla pesatura demografica. E abbiamo bisogno di un interprete che ci difenda dalla confusione che arriverà da Roma nei prossimi 30 mesi".

Così in un'intervista al quotidiano Il Centro, il presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, ribadisce pur con tutta la prudenza quanto detto all'Aquila poco più di un anno fa durante un evento di ferrovie dello Stato, ossia la propria ambizione a diventare uomo di un futuro governo di centrosinistra, segnatamente ministro, magari delle Infrastrutture, suo pallino.

Qualora conquistasse la corsa a Roma, come suo sostituto per la poltrona di governatore ritiene che ci sia "una persona che ha le naturali caratteristiche per fare questo e anche altro. Ed è una persona che mette tutti in sintonia", ovvero "Giovanni Legnini, anche perché avrebbe potuto farlo pure l'altra volta (e ci siamo infatti trovati diligentemente insieme a ragionare su chi faceva cosa)".

Ma Legnini è vice presidente uscente del Consiglio superiore della magistratura e 'riserva della Repubblica', finito per esempio tra gli outsider anche per la scelta del nuovo capo dello Stato. D'Alfonso ne è consapevole.

"È destinato a incarichi di natura istituzionale, come ha dimostrato in questo tempo. A Giovanni auguro di interpretare a livelli ulteriormente istituzionali la rappresentanza dell'Abruzzo, poiché ha dimostrato una dimestichezza e una sicurezza che davvero sarebbe un peccato se dovessimo toglierlo da lì perché abbiamo una penuria qui" e quindi, assicura, come altri candidati "ci sono almeno cinque nomi che potrebbero farsi carico di questa grande fatica".

Se invece dovesse toccare di nuovo a lui correre per la presidenza della Regione, conclude, "porrò la condizione delle primarie. Non accetto una ricandidatura di tipo postale. Pretendo un'investitura della cittadinanza".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

D'ALFONSO SHOCK: ''DAL 2018 UN ABRUZZESE MINISTRO'', REGIONE AL VOTO ANTICIPATO?

di Alberto Orsini
L’AQUILA - “Stiamo creando le condizioni affinché nel prossimo governo un abruzzese guidi le Infrastrutture. Ne riparliamo fra 2 anni”. Impressiona la naturalezza con cui il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, sgancia la “bomba” politica che potrebbe preludere... (continua) - VIDEO  

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui