• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

DA LANCIANO AL CONGO, CASE RICHIUDIBILI PER SUPERARE L'EMERGENZA

Pubblicazione: 20 febbraio 2017 alle ore 17:38

Mario Pupillo e gli ospiti del Congo

LANCIANO - Unità modulari abitative di 36 metri quadri richiudibili in 75 centimetri di spazio: è l'innovativa progettazione della Saf Design di Lanciano (Chieti), di Paolo e Francesco Spoltore, azienda alla quale si è rivolto il governo della Repubblica Democratica del Congo per risolvere disagi abitativi e infrastrutturali relativi a ospedali, scuole, asili e chiese.

Il prototipo, su una commessa di mille unità modulari, è stato presentato oggi a Lanciano al ministro congolese Joseph Kokonyangi, con delega allo Sviluppo Urbano ed Edilizia Abitativa, giunto appositamente in città e ricevuto in municipio dal sindaco, Mario Pupillo, e dal presidente del Consiglio comunale, Leo Marongiu.

Assente, dopo l'annunciato arrivo, l'ambasciatore presso la Santa Sede, Jean-Pierre Hamuli Mupenda.

Pupillo ha parlato di "progetto innovativo replicabile anche per le necessità in caso di terremoti".

Paolo Spoltore ha spiegato in conferenza stampa che "la progettazione è stata una vera sfida. I moduli abitativi sono realizzati con vari strati di metallo, legno e lana di roccia, tenendo presenti le esigenze climatiche e territoriali del Congo. Assolutamente ecocompatibili, le unità modulari sono autosufficienti disponendo di recupero delle acque pluviali e sistemi di energia solare. L'unità abitativa, tenendo anche conto delle escursioni termiche, assicura all'interno sempre 20 gradi centigradi.

Questi moduli, ha aggiunto Spoltore, sono concepiti come i Lego. Possono infatti essere accorpati in altezza e lateralmente".

La commessa commerciale è esclusivamente di carattere economico e non ha nulla a che vedere con politiche di solidarietà, è stato specificato.

L'incontro tra la Saf e gli amministratori congolesi è avvenuto in occasione di una fiera ad Abu Dhabi.

Il ministro Kokonyangi ha voluto sottolineare "le eccellenti relazioni di cooperazione tra Italia e Congo. Siamo amici e fratelli da lunga data".

"La questione degli alloggi per noi è fondamentale. Il problema è di tale portata che va risolto - ha sottolineato il ministro Kokonyangi in un successivo incontro a Pescara, con l'assessore della Regione Abruzzo Donato Di Matteo - Abbiamo più di 80 milioni di abitanti e c'è un'esplosione demografica. Solo la capitale conta più di 13 milioni di residenti. Tutti i progetti, come quello di Saf Design, sono ben accetti. Il lavoro, in questo caso, è stato svolto nel miglior modo possibile e la mia firma odierna, al termine della presentazione, rappresenta l'impegno da parte del mio Paese".

Kokonyangi ha aggiunto che "l'Italia è un Paese amico del Congo da quando il Congo è diventato indipendente; non solo buone relazioni diplomatiche, ma anche cooperazione economica non indifferente che va avanti da tempo. Il ministro ha ricordato che è grazie all'Italia se la regione più ricca del Paese ha l'energia elettrica e se in Congo c'è un grande impianto siderurgico da cui arrivano i materiali per costruire gli edifici. "Crediamo fortemente nell'Italia", ha detto.

Dal canto suo, l'assessore Di Matteo si è detto convinto che "con il Governo del Congo si possano aprire altri spazi di collaborazione, ad esempio sulla conservazione della biodiversità. E' un territorio che ha grandi ricchezze e grandi potenzialità e sono felice di questo contatto".

Il ministro, al quale l'assessore ha consegnato dei doni che rappresentano la regione, ha ringraziato, aggiungendo: "Siamo molto interessati a cooperare con l'Abruzzo e lo si può fare anche dal punto di vista turistico".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui