DASHA, DALLA RUSSIA ALL'AQUILA CONTINUA A STREGARE TUTTI

Pubblicazione: 22 gennaio 2011 alle ore 17:20

di

L’AQUILA - In un pomeriggio in cui L’Aquila e quasi tutta la regione sono bloccate dal maltempo dalla neve, incontriamo la protagonista della nostra intervista e del servizio fotografico.

Ci rifugiamo infreddoliti nel ristorante Divina, proprio nel capoluogo di regione. Senza farlo apposta la miss di turno arriva dalla lontanissima Russia. È Dasha (Daria) Melnikova.

GUARDA LA FOTOGALLERIA

Ciao Daria. Piacere di rincontrarti e di scoprire qualcosa in più di te.

Ciao, piacere tutto mio. È stato già carino incontrarvi nella sfilata aquilana Mondo Sposa Italia”.

Visto il gelo di questi giorni, non perdiamo tempo. Iniziamo subito lo shooting fotografico e la chiacchierata conoscitiva. Parlaci di te.

Certo, con molto piacere. Arrivo dalla lontanissima e freddissima Russia, per l’esattezza da Uzlovaja, città non lontana da Mosca. Lì ho vissuto fino a sei anni fa. Attualmente diciannovenne, sono ormai da quasi sette anni all’Aquila.

Come mai la scelta di venire qui?

Lo spostamento è stato “obbligato”, almeno per me, ma non mi è dispiaciuto affatto. Mia madre e io ci siamo trasferite per motivi di lavoro.

Nel frattempo abbiamo conosciuto quello che poi sarebbe diventato il mio nuovo papà, Aurelio, regalandomi anche la gioia di avere un fratello acquisito, Marco, di venticinque anni.

Mio padre invece è ancora in Russia e di tanto in tanto ci sentiamo.

Attualmente studi?

Sì, sono al quarto anno del liceo linguistico. Contrariamente a quanto si possa pensare vista la mia età, sono abbastanza brava a scuola e mi ritrovo al quarto anno solo perché ho iniziato in ritardo il liceo proprio per avere il tempo materiale di imparare l’italiano.

Come ti trovi in Italia?

Benissimo, mi piace tutto dell’Italia e in particolare dell’Aquila, anche se purtroppo la gente di qui è molto più chiusa mentalmente rispetto ai russi.

Comunque con il tempo ho saputo adeguarmi e sono riuscita ad avere un’enorme schiera di amici. Degli italiani mi piace moltissimo la loro gioia, il loro modo di essere così socievoli e solari.

Sei stata accolta bene al tuo arrivo qui?

Diciamo che all’inizio mi sono scontrata con le invidie delle ragazze coetanee e non; poi tutto si è risolto, crescendo e dimostrando loro di essere una persona semplicissima.

Il tuo cuore batte per qualcuno in questo periodo?

Sto vivendo una bella storia con un ragazzo aquilano, Angelo, di ventuno anni. Stiamo abbastanza bene insieme, anche se lui è abbastanza geloso di me. Ci tiene molto a me e lo dimostra a suo modo, ma stiamo cercando comunque di costruire un rapporto basato sulla fiducia e il rispetto.

Lo capisco perché comunque non è facile stare con una ragazza che aspira a diventare una modella.

Nel tuo futuro cosa vedi?

Di sicuro finito il liceo mi vorrei iscrivere alla facoltà di Economia e commercio estero per poi non so! Diciamo che vorrei fare qualcosa che sia attinente ai miei studi.

Di sicuro un po’ del tuo tempo lo impiegherai alla cura del tuo corpo.

Sì, è un modo per tenersi in allenamento, scaricare i nervi e forgiare il proprio corpo. Sin da piccola ho fatto danza, hip hop e moderna. Ad agosto ho avuto purtroppo un incidente e ho avuto seri problemi con la caviglia.

Ho dovuto portare per parecchi mesi il tutore e le stampelle. Proprio per questo sono costretta a rinunciare in questo periodo alla danza e ripiegare sulla semplice attività fisica che posso fare in palestra.

Intendi ricominciare con la danza?

Sì, a settembre prossimo sarò di nuovo in pista!

Nella moda come ti stai muovendo?

Premesso che comunque considero la moda non come un lavoro, ma come un passatempo e un mezzo per crescere e conoscere nuova gente, fino a ora ho partecipato a un paio di concorsi di bellezza, New Model Today e a Mondo Sposa Italia, classificandomi rispettivamente al primo e secondo posto.

Vorrei tanto continuare la mia “carriera” visto che probabilmente l’altezza me lo consente. Alta 175 centimetri, spero di poter posare prima o poi per un bellissimo catalogo di abiti da sera ed eleganti o di calcare passerelle d’alta moda. Nel frattempo incrocio le dita!

Noi te lo auguriamo. Nel tempo libero cosa fai?

Il tempo libero non è moltissimo. Nel fine settimana comunque esco con gli amici e faccio quel poco che si può fare all’Aquila in questo periodo: cinema, piccole camminate, centri commerciali e qualche locale.

Cosa cambieresti del tuo corpo?

Sinceramente nulla. Non mi posso lamentare del mio corpo, sono abbastanza alta e longilinea e sinceramente penso che la perfezione a questo mondo non esista e sia abbastanza relativa.

Mi ritengo “perfetta” così come sono e potrei liberamente considerare poco perfetto un naso o un seno “al silicone”!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui