DE SANTIS (NCS): ''LA NUOVA CHIESA DI PILE UTILE PER RILANCIO SOCIALE''

Pubblicazione: 26 settembre 2017 alle ore 18:32

Francesco De Santis

L'AQUILA - "La concessione del terreno comunale alla parrocchia di Pile all'Aquila per la realizzazione della nuova chiesa di San Giovanni Battista è stato un passo importante per il rilancio sociale di una zona per troppi anni abbandonata".

A parlare è il consigliere comunale dell'Aquila di Noi con Salvini Francesco De Santis, che con una nota a ringraziato "il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l'assessore alla Pianificazione Luigi D'Eramo per il loro impegno ai fini di una positiva conclusione del percorso amministrativo relativo alla concessione del terreno comunale alla parrocchia di Pile".

"Questa concessione - ha aggiunto - permetterà alla Chiesa aquilana e alla comunità di Pile la costruzione del luogo di culto, di campetti sportivi e di un centro parrocchiale".

"Un'azione importante per il rilancio sociale e comunitario del quartiere che, per troppi anni, è stato abbandonato a se stesso da chi, evidentemente, non riteneva una priorità la ricostruzione umana e religiosa della comunità", ha concluso il consigliere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui