• Abruzzoweb sponsor

DECENNALE SISMA: GRANDE SUCCESSO DI SACRUM, UNA PREGHIERA IN MUSICA

Pubblicazione: 04 novembre 2019 alle ore 13:14

L'AQUILA - È stato un evento davvero speciale quello della IV edizione del festival  "Sacrum: una preghiera in musica per la pace universale" che, con il capolavoro della musica sacra universale, la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, scritta per la morte di Alessandro Manzoni, ha voluto celebrare il decimo anniversario del terremoto dell’Aquila. Due le cornici scelte per dare vita a questo evento: la superba Basilica di Santa Maria in Aracoeli a Roma, una delle chiese più belle al mondo, e la basilica di San Silvestro, a L’Aquila, appena restaurata.

Il concerto è stato un omaggio alla musica e alla fede come forma di comunicazione tra i popoli. Un evento in collaborazione con il Ministero dell’Università e ricerca e la Regione Abruzzo, con i prestigiosi patrocini di Pontificio consiglio per la Cultura, Pontificio istituto di Musica sacra, Regione Lazio, Roma Capitale, Comune dell’Aquila, e numerose ambasciate con sede a Roma.

“È stato un onore e un piacere sostenere questo magnifico evento” dice l’Assessore regionale al Cratere, Guido Quintino Liris, "si sceglie la musica, perché la sua forza è quella di parlare una lingua universale accessibile a tutti, divenendo quindi un perfetto strumento di comunicazione in grado di portare messaggi di speranza e di umanità. Un modo per ricordare con sacralità le 309 vittime del terremoto del 2009. Che a dirigere il Requiem sia stato uno dei figli migliori della mostra terra Jacopo Sipari è un ulteriore motivo di orgoglio per L'Aquila e per l'intera Regione Abruzzo”.

Le due serate sono state un’occasione speciale per i cittadini di Roma e di L’Aquila, che hanno avuto la possibilità di assistere gratuitamente a un concerto di tale caratura e attraverso il quale hanno potuto vivere la bellezza della spiritualità della musica di Verdi che nel Requiem coniuga perfettamente il mistero di Dio e l’amore verso l’umanità. Uno speciale ringraziamento va alla direzione di produzione di Giada Santoro, Valerio di Pasquale, Alessandro Zerella e Silvano Fusco, grazie ai quali abbiamo potuto assistere alla straordinaria esibizione dell’orchestra sinfonica del Conservatorio di Stato “N. Sala” di Benevento, il coro dell’Opera di Parma preparato dal M° Massimo Fiocchi Malaspina, i solisti Federica Vitali, Anna Maria Chiuri, Hector Mendoza Lopez e Mirco Palazzi, egregiamente diretti dal Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui