DECENNALE SISMA: LEONARDO BIZZARRI DANZA PER LA SUA CITTA' SU RAI UNO, ''L'AQUILA HA UN CUORE CHE BATTE''

Pubblicazione: 06 aprile 2019 alle ore 20:32

L’AQUILA - “L’Aquila ha un cuore che batte e  che vive”.

Il ballerino aquilano Leonardo Bizzarri, componente del Consiglio d'amministrazione del Teatro Stabile d'Abruzzo, ha dedicato queste parole, in diretta su Rai Uno, alla sua città.

Lo ha fatto nel giorno del decennale del sisma del 6 aprile 2009, omaggiando i suoi concittadini con un balletto con cui si è aperta la puntata di Italia Sì, il programma condotto da Marco Liorni, che al termine dell’esibizione ha concluso con “Viva L’Aquila”.

Il ballerino ha voluto lanciare un messaggio di speranza: “Per noi aquilani questo momento, questo giorno, rimarrà indelebile nella nostra memoria, ci sono stati danni riparabili, ma anche danni irreparabili. Quello che voglio dire però è che L’Aquila ha un cuore che batte, che vive, un cuore pulsante. L’Aquila è una città che è in fase di rinascita, è come se ci fosse un’immagine di fronte a noi nella quale noi crediamo, immaginiamo che presto si potrà arrivare a qualcosa di più concreto, è un’immagine sempre più vicina. Ci sono tanti problemi, tanti ostacoli, ma questa immagine è vera”, ha concluso Bizzarri emozionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui