DEGRADO STRADE PROVINCIA CHIETI: PROTESTA SINDACI ALL'USCITA DI VASTO NORD

Pubblicazione: 15 maggio 2018 alle ore 14:12

Strade dissestate a Lanciano

CASALBORDINO - Protesta questa mattina di numerosi sindaci del Vastese, in provincia di Chieti, all'uscita del casello di Vasto Nord dell'autostrada A14 contro lo stato delle vie di competenza provinciale che collegano i loro centri, dal fondo stradale, al mancato sfalcio dell'erba, che ha ormai coperto i guardrail.

L'invito a partecipare alla protesta è venuto dai sindaci dell'Unione dei Comuni dei Miracoli: Filippo Marinucci (Casalbordino), Antonio Di Pietro (Pollutri), Alfonso Ottaviano (Scerni) e Mimmo Budano (Villalfonsina) che hanno evidenziato "la insostenibile condizione di degrado della strada provinciale della Provinciale 154".

Al loro fianco i sindaci di Vasto, Francesco Menna, di San Salvo Tiziana Magnacca, di Monteodorisio Saverio Di Giacomo, di Gissi Agostino Chieffo, di Lentella Carlo Moro, di Fresagrandinaria Giovanni Di Stefano e di Fraine Filippo Stampone.

"Una presenza di unità dei sindaci del territorio - hanno detto i convenuti - per un disagio comune per chiedere più attenzione per la sicurezza stradale". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui