ITALIANO DI 41 ANNI SI SAREBBE IMPICCATO: SINDACATO SPP, ''IN DUE ANNI REGISTRATO IL 700% IN PIU' DI EVENTI CRITICI, AGENTI VITTIMA SISTEMA CHE NON FUNZIONA''

DETENUTO SI TOGLIE LA VITA IN PENITENZIARIO
DI PESCARA, ''SISTEMA CARCERI E' FAR WEST''

Pubblicazione: 17 maggio 2018 alle ore 12:12

PESCARA - Un detenuto italiano di 41 anni è stato trovato senza vita questa mattina nel carcere San Donato di Pescara.

A scoprirlo sono stati gli agenti della Polizia Penitenziaria che hanno immediatamente allertato i sanitari del 118, a nulla sono valse però le manovre di rianimazione.

L'uomo si sarebbe impiccato.

"Il sistema carcerario è un far west - dichiara il segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria (Spp), Aldo Di Giacomo - In due anni abbiamo registrato il 700% in più di eventi critici, intendendo con questo episodi come risse tra detenuti o detenuti che picchiano poliziotti. Siamo arrivati al punto che in alcune regioni un suicidio in carcere non fa più notizia. Gli agenti di Polizia penitenziaria sono tra le vittime di un sistema giustizia che, a mio parere, non funziona".

Quanto al carcere di Pescara, in particolare, Di Giacomo osserva che i detenuti sono il 30% in più rispetto alla capienza della struttura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui