DIMISSIONI GALZIO: L'IPOTESI DELL'EQUIVOCO, GALEOTTA FU LA FOTO DEI SINDACI?

Pubblicazione: 20 dicembre 2016 alle ore 11:57

Renato Galzio

L'AQUILA - Secondo quanto appreso, Renato Galzio ha presentato già ieri le dimissioni da primario della Neurochirurgia aquilana nelle mani del direttore generale, Rinaldo Tordera.

Ora ci sono 60 giorni perché le dimissioni vengano confermate o ritirate e i vertici universitari e della Asl provinciale dell'Aquila sono al lavoro per scongiurare la eventualità.

Proprio ieri si è riunita la commissione paritetica Asl-Università per prendere in esame tra le altre cose, il decreto 79, il cosiddtto decreto Lorenzin, sulla riorganizzazione della rete ospedaliera.

Nella bozza che è stata trasmessa alla Regione, il reparto di Neurochirurgia rimarrà all'Aquila con l'attuale status e assetto organizzativo.

Il direttore Tordera avrebbe spiegato che la reazione di Galzio nascerebbe dal fraintendimento di una foto di sindaci dell'Aquilano che si stringono la mano pubblicata su un quotidiano.

Il professore ha pensato fosse per sancire la chiusura del reparto, invece si riferiva alla battaglia contro la chiusura dei tribunali minori.

Al di là del possibile equivoco sulla foto spiegato da Tordera, comunque, la situazione è di altissima tensione da molti mesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui