DOMENICA A RIGOPIANO
TRE CORTEI PER DIRE BASTA
A EMERGENZE E DISASTRI

Pubblicazione: 12 settembre 2017 alle ore 09:56

FARINDOLA - Una manifestazione a Rigopiano, "luogo emblematico delle carenze di prevenzione e non corretta gestione dell'emergenza, ma anche unico luogo di incontro delle province d'Abruzzo".

La organizza, domenica 17 settembre, "Par, patto per l'Abruzzo resiliente", patto di intenti "stipulato tra cittadini, comitati, associazioni, promosso da sei madri che, all'indomani del 18 gennaio 2017, dopo eventi tragici che hanno colpito l'Abruzzo, si preoccupano della sicurezza dei figli negli edifici scolastici e si sono attivate per creare rete portando l'attenzione su criticità della regione da anni sottovalutate: neve, maltempo, incendi, rischio idrogeologico, frane, rischio sismico, scuole insicure, edifici pubblici e privati non a norma".

Alle 10 incontro presso La Canaluccia, per chi arriva da Castel del Monte (L'Aquila), parcheggio stazzo di Vado di Sole; la Baita della Sceriffa per chi arriva da Arsita/Castelli (Teramo), parcheggio vicino Baita o Gravone; cartello Rigopiano per chi arriva da Farindola (Pescara).

In questo caso parcheggio consentito lungo il lato sinistro della strada oppure alla curva panoramica.

Alle 10,30 i volontari daranno il via alla marcia dei tre cortei in assoluto silenzio in direzione del bivio che unisce le tre province di Pescara, Teramo e L'Aquila.

Alle 11,30 raduno presso il Campeggio dei Frati e interventi di Giuseppe Coduto e Piero Moscardini del Centro Studi Edimas.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui