DONNA DI GIULIANOVA MUORE
DOPO OPERAZIONE ALLA SCHIENA

Pubblicazione: 10 novembre 2017 alle ore 12:25

Il corridoio di un ospedale

GIULIANOVA - Una 55enne di Giulianova (Teramo), Regina Di Silvestre, è morta ieri nell'ospedale di Rimini a seguito dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute dovute ad un intervento chirurgico alla schiena.

La donna si era ricoverata qualche giorno fa in una clinica privata di Morciano di Romagna (Rimini), dove il 6 novembre è stata operata.

Da qualche tempo aveva dei dolori lancinanti alla schiena.

Il neurochirurgo a cui si è rivolta, racconta Il Centro, le ha prospettato di risolvere i suoi problemi stabilizzando le vertebre con un intervento di decompressione spinale. Così la donna, accompagnata dal marito, Pierino Ruffini, imprenditore agricolo di Colleranesco di Giulianova, si è ricoverata sperando di mettere fine alle proprie sofferenze.

Al termine dell'operazione, però, nella quale qualcosa deve essere andato storto, è stata trasportata in codice rosso all'ospedale di Rimini.

Oltre al marito, lascia tre figli.

"Noi siamo andati lì per dei dolori alla schiena e mi ritrovo mia moglie morta. Le conclusioni le tireranno i magistrati", ha detto l'uomo, "chiedo giustizia per mia moglie: voglio sapere di che cosa è morta, non voglio speculare".

La famiglia si è rivolta al legale Claudio Iaconi, che ieri ha presentato un esposto alla procura di Rimini chiedendo il sequestro delle cartelle cliniche nelle due strutture sanitarie e l'autopsia. Oggi la procura potrebbe disporre l'esame autoptico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui