DROGA E BULLISMO: GIRO DI VITE POLIZIA NELLE SCUOLE DI TERAMO

Pubblicazione: 19 marzo 2019 alle ore 16:10

TERAMO - È cominciata a dicembre con l’Istituto Superiore “Di Poppa Rozzi” di Teramo la serie di mirati servizi di prevenzione dello spaccio e dell’uso di stupefacenti nei pressi delle scuole del territorio.

Oggi Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, in collaborazione con  unità Cinofile della Questura di Pescara e pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” di Pescara, hanno controllato sin dalle ore 7,30 tutta l’area circostante e gli accessi all’ I.T.I.S. “Alessandrini”  e l’I.P.S.I.A.

I controlli, ampliamente condivisi dalla dirigenza scolastica, dagli insegnanti, da molti genitori, ma anche da studenti lontani dalla problematica, hanno monitorato l’accesso dei ragazzi ed i locali interni degli istituti.

L’azione di controllo straordinario si è estesa nella mattinata anche alle aree urbane ove i ragazzi che “marinano” le lezioni sono soliti radunarsi e dove recentemente sono stato compiuti danneggiamenti ed imbrattamenti.

I poliziotti hanno così “setacciato” la Villa comunale, controllando i due esercizi pubblici limitrofi ubicati su piazza Garibaldi, i giardini di Nassirya e di Viale Mazzini, nonché piazza Sant'Anna, identificando vari ragazzi, peraltro di diverse nazionalità, informando altresì i genitori del mancato ingresso a scuola.

L’azione di prevenzione, che segue le linee particolarmente incisive del dipartimento della Polizia di Stato e della Prefettura, si sviluppa anche attraverso servizi mobili quotidiani di vigilanza e controllo nei pressi delle scuole, al fine di arginare l’illegale fenomeno dell’assunzione e dello spaccio, seppur delle cosiddette droghe leggere, da parte dei minorenni.

Infine, nel pomeriggio di ieri la Volante ha individuato ed identificato 6 ragazzi, tutti minorenni che, in gruppetto hanno cercato di sfuggire ai controlli: sono in corso ulteriori accertamenti, anche con l’ausilio delle telecamere circa la responsabilità degli stessi in alcuni episodi di  “scontri” che si sarebbero verificati nel centro storico nei giorni scorsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui