DUPLICE OMICIDIO ORTONA: SU FACEBOOK GLI ULTIMI PENSIERI DELLE VITTIME

Pubblicazione: 13 aprile 2017 alle ore 17:37

ORTONS - Solo nove ore fa aveva condiviso un video sulla sua pagina Facebook per dire ai suoi amici "buongiorno".

Nel video c'è una tazzina di caffè fumante e il commento di Letizia Primiterra, la donna uccisa oggi dal marito a Ortona, dice "giorno a tutti e buona giornata".

Solo martedì scorso la donna aveva compiuto gli anni e postato su Fb una foto di una felpa con su scritto "47 anni fantastico".

E "le leggende sono nate a aprile".

Il primo commento a questa foto era stato della sua amica Laura Pezzella, uccisa anche lei dal marito della donna, che scriveva "auguri di buon compleanno".

"Come un bambino aspetto quel regalo atteso che la vita mi deve da tempo ormai.. quel qualcosa chiamato serenità", il pensiero condiviso da Letizia Primiterra il 3 aprile scorso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

ORTONA: UCCIDE LA MOGLIE E UNA 33ENNE CON COLTELLO DA MACELLAIO, ARRESTATO

ORTONA - Due donne sono state uccise nel primo pomeriggio ad Ortona (Chieti). L'autore del duplice omicidio è un uomo di 50 anni, di Ortona, Francesco Marfisi, dipendente di un' azienda che eroga gas, che è stato... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui