Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

EDUCAZIONE STRADALE: CORSI CON SIMULATORE DI GUIDA IN SCUOLE TERAMANE

Pubblicazione: 28 febbraio 2017 alle ore 13:53

TERAMO - L'Automobile Club di Teramo, in sinergia con l'Ufficio scolastico provinciale, organizza incontri sull'educazione stradale negli istituti della provincia.

Un vero e proprio percorso formativo/informativo continuo che prevede anche l’utilizzo dei simulatori di guida per moto, necessari per formare una nuova generazione di motociclisti preparati e responsabili.

Approfonditi studi statistici, condotti a livello europeo, sugli incidenti stradali che hanno visto coinvolti  i guidatori di motoveicoli, evidenziano la mancanza di cognizione, da parte del motociclista, di situazioni potenzialmente pericolose, che si sarebbero potute evitare con una specifica preparazione atta a percepire l’esistenza di determinati rischi.

Pertanto, un “addestramento” intensivo del guidatore può avere effetti fortemente positivi nel ridurre gli incidenti stradali in cui sono implicati motocicli e scooter.

L'Aci Teramo, da  anni  promuove e  finanzia iniziative per formare gli studenti istituendo percorsi di educazione stradale nelle scuole secondarie di primo grado, e a tal fine ha acquistato un’apparecchiatura di nuova generazione, denominata “simulatore di guida per motoveicoli”, i cui software sono in grado di riprodurre tutte le condizioni stradali (in città, di notte, con pioggia, con neve, con ghiaccio, con nebbia, ecc.) e di trasmettere al guidatore autentiche e reali sensazioni di guida.

Il simulatore è, senza dubbio, uno strumento efficace per gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado interessate al progetto “La sicurezza si fa strada”, che si apprestano tra l’altro, a conseguire l’abilitazione per la guida dei ciclomotori.

Il progetto, condiviso e  sostenuto dall’Ufficio scolastico provinciale di Teramo (ex provveditorato), vedrà impegnate le strutture scolastiche interessate, con il pieno coinvolgimento degli insegnanti referenti, alunni e genitori, con il supporto tecnico dei manuali didattici dell’Aci e con il gioco di società denominato “La Patente a Punti” già consegnato alle classi interessate che rappresenta uno strumento didattico di tipo ludico progettato da esperti per rafforzare l’efficacia dell’apprendimento in aula e creare momenti di condivisione tra giovani e famiglia sulle regole  del Codice della Strada. 

L’iniziativa vedrà impegnate a partire dal mese di febbraio 9 scuole con 36 classi e 750 alunni.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui