ELEZIONI: DI PANGRAZIO, ''SE MI CHIEDONO CANDIDATURA NON MI TIRO INDIETRO''

Pubblicazione: 11 gennaio 2018 alle ore 18:46

Giuseppe Di Pangrazio

L'AQUILA - "Se il mio partito, se la mia coalizione, dovessero riconoscere la bontà del lavoro istituzionale espletato e mi dovessero chiamare per svolgere questo ruolo in Parlamento, per me sarebbe difficile tirarmi indietro",

Così Giuseppe Di Pangrazio in merito alle imminenti candidature per le elezioni politiche del prossimo 4 marzo.

"Sono a disposizione, ma non succede nulla se il presidente del Consiglio regionale continua a fare il lavoro per l'Abruzzo in Consiglio regionale in maniera tranquilla e serena, nello stesso modo e con la stessa testardaggine", ha aggiunto, sottolineando di essere pronto "non perché me lo chiede quel partito o quella coalizione alla quale io appartengo, ma per poter dare un contributo utile alla regione Abruzzo e al Paese nella sua interezza".

"Ma non succede nulla - ha ribadito - se si rimane a fare il presidente del Consiglio regionale, continuando con le stesse modalità e la stessa tenacia e andare anche oltre alle attività che si svolgono in Consiglio".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui