ELEZIONI L'AQUILA: DE MATTEIS, ''CENTROSINISTRA DI MARZIANI, VADANO A CASA!''

Pubblicazione: 16 maggio 2017 alle ore 18:35

Giorgio De Matteis

L’AQUILA - “Questi marziani dell’amministrazione di centrosinistra devono andarsene a casa. La presentazione della lista del Pd è la testimonianza inequivocabile della faccia di bronzo di questo partito e la clamorosa conferma della fallimentare esperienza amministrativa del centrosinistra all'Aquila”.

A dirlo è il candidato al Consiglio comunale di Fratelli d’Italia, Giorgio De Matteis.

“Il bravo ragazzo Albano (Stefano, segretario comunale aquilano del Pd, ndr) ha parlato di priorità come scuole e Gran Sasso. La prima domanda che sorge spontanea è dove siano stati il Pd e i suoi amministratori in questi anni - si chiede polemicamente Gdm - I milioni destinati alle scuole sono inspiegabilmente fermi da tempo e Albano e compagni, che hanno governato per due mandati, dovrebbero spiegare come sia stata permessa la riapertura delle scuole senza effettuare le verifiche necessarie, fatte solo in questi ultimi mesi”.

Secondo De Matteis, “l’amministrazione Cialente ha parlato prima di scuole assolutamente sicure e, poi, guarda caso tanto sicure non erano, visto che in occasione delle ultime scosse sono state chiuse. Le verifiche sulle scuole e i fondi a esse destinati devono essere, invece, immediatamente attivati”.

“Sul Gran Sasso più che parlare dovrebbero vergognarsi. Dall'amministrazione Comola a oggi, il Pd ha clamorosamente fallito sulla privatizzazione mai portata a termine; ha fallito sulla gestione; ha fallito nel rapporto con la Regione di D’Alfonso, che ha nominato un teramano alla presidenza - elenca ancora - ha fallito sugli interventi strutturali per gli impianti fermi, perché obsoleti; ha fallito sul piano del Parco che la Regione di D’Alfonso ancora non approva”.

Per l’ex candidato sindaco del 2012 “un’amministrazione seria e forte non può essere quella del Pd e di Albano, sottomessa al Signore della costa e condizionata da qualche ambientalista di provincia. Noi della coalizione di centrodestra ci impegniamo da subito - promette - nel martellare quotidianamente D’Alfonso per costringerlo ad approvare il piano del Parco e a operare una reale utilizzazione delle risorse finanziarie del masterplan”.

“Potremmo parlare anche dei fallimenti del Pd e dell’amministrazione di centrosinistra nei settori produttivi, vedi Accord Phoenix e aeroporto. Strutture chiuse e soldi buttati. E ancora, sulla fallimentare gestione del progetto C.a.s.e., acquisito al patrimonio comunale contro ogni logica, senza contrattare con il governo, e che oggi grava sugli aquilani per i debiti che il Pd e l’amministrazione di centrosinistra hanno colpevolmente creato”, continua nell’invettiva.

“C’è ancora tanto altro da dire su questi anni di oscura e personalistica gestione, ma nei giorni prossimi sarà nostra cura rendere noto agli aquilani quali e quanti danni ha prodotto il centrosinistra all'Aquila e al suo territorio”, conclude De Matteis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui