ELEZIONI L'AQUILA: M5S, NIENTE COMUNARIE
E BLUNDO SI DIFENDE, 'NON SONO ASSENTEISTA'

Pubblicazione: 29 dicembre 2016 alle ore 08:00

di

L'AQUILA - Segnano il passo le consultazioni online per la scelta dei candidati, nel Movimento cinque stelle.

Lo dice a chiare note ad AbruzzoWeb la senatrice Enza Blundo, che pur non escludendo del tutto le comunarie, comunque non annuncia solennemente come pure ci si sarebbe aspettato, che i grillini ricorreranno alla rete per l'individuazione degli aspiranti sindaco e consiglieri.

"Ci prepariamo con una grande apertura alla cittadinanza che vuole conoscere il Movimento cinque stelle e che vuole conoscere il lavoro che è stato fatto sul territorio e che vuole dare i propri suggerimenti e, perché no, chi vuole proporre la sua candidatura", afferma.

"È evidente che i gruppi attivi hanno il polso della situazione, conoscono anche le dinamiche di coloro che eventualmente propongono di farne parte. Dobbiamo stare attenti che non ci siano arrivismi che esulano dal voler mettere in atto una realtà cinque stelle all'Aquila - spiega la Blundo - . Si dice che Virginia Raggi ha fatto degli errori, senza dubbio è stato un errore fidarsi di personaggi che già erano presenti nella precedente amministrazione, a maggior ragione dobbiamo avere gli occhi aperti per chi si avvicina al Movimento cinque stelle indipendentemente da quale gruppo provenga".

Per la Blundo "bisogna che le persone siano veramente scevre da legami politici precedenti e da interessi di altro tipo".

La scelta dei candidati avverrà "sicuramente con una conoscenza dei gruppi - dice - e poi ovviamente ci sarà un momento democratico per la scelta del candidato portavoce sindaco".

"Non so se il blog allestirà" le comunarie, spiega la Blundo, "perché di solito è stato fatto solo per alcune grandi città e alle votazioni non credo che va solo L'Aquila quindi è difficile ottenere spazi per tutte le città però magari sarebbe anche carino, perché no!".

Tracciando un bilancio dell'attività parlamentare, la senatrice afferma che "quest'anno è stato veramente intenso, un lavoro molto soddisfacente è stato l'aver avuto il voto d'aula che ha istituito la Commissione d'inchiesta sull'Aquila. Ho pregato il presidente del Senato Piero Grasso di invitare tutti i gruppi ad indicare i loro componenti in tempi rapidi".

"Siamo interessati a capire cosa è accaduto realmente con i fondi stanziati, 15 miliardi in totale, tra l'immediata emergenza e il post-emergenza, quindi tutta la ricostruzione - spiega -. Gli aspetti problematici sono evidenti, abbiamo un'edilizia pubblica non ricostruita, le scuole non ricostruite, abbiamo edifici ancora pericolanti come ad esempio l'Istituto alberghiero".

La Blundo, dopo la pubblicazione su AbruzzoWeb dei dati di Openpolis che la pongono sul podio degli assenteisti tra i parlamentari abruzzesi, tiene a precisare che "i quattromila e rotti emendamenti che non sono stati votati sono dovuti a volte al fatto che il Gruppo decide di non partecipare a determinate votazioni, a volte perché sono stata presente a manifestazioni a cui i cittadini richiedevano una presenza dei parlamentari oppure perché ci sono stati impegni".

"Ci tengo a precisare che non ho mai chiesto permessi retribuiti", aggiunge, e puntualizza che "sono il numero di votazioni, considerando che a volte c'è un provvedimento per il quale in una sola giornata si votano mille emendamenti, quindi se in quel giorno non sei presente sono mille emendamenti non sono mille giorni".

"Di contro sono stata riconosciuta al secondo posto per produttività - spiega - e tra i primi cinque dei parlamentari del Movimento cinque stelle, quindi non sono una che si vanta però ci tengo che l'informazione sia completa".

La classifica di Openpolis, che monitorizza anche la produttività di deputati e senatori, d'altra parte attribuisce alla grillina un indice di produttività di 180,37, ponendola al terzo posto tra gli abruzzesi a Palazzo Madama, dopo Federica Chiavaroli del Nuovo centro destra e Antonio Razzi di Forza Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SENATORI D'ABRUZZO: QUAGLIARIELLO E BLUNDO ASSENTEISTI, RAZZI E' PRODUTTIVO

di Filippo Tronca
L'AQUILA - Con la vittoria del no al referendum del 4 dicembre scorso il Senato ha superato le forche caudine e resterà in vita con i suoi 315 onorevoli inquilini eletti, o meglio nominati grazie alle... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui