Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

ELEZIONI L'AQUILA: NASCE ''DEMOCRATICI E SOCIALISTI''
''SCEGLIAMO CANDIDATO CON PD O FACCIAMO PRIMARIE''

Pubblicazione: 04 gennaio 2017 alle ore 12:46

Giuliano Di Nicola
di

L’AQUILA - Nasce la lista Democratici e socialisti per L'Aquila, questo il nome ancora provvisorio ma molto vicino a quello finale, formazione che conterrà diverse anime dai transfughi dell’Italia dei valori aquilana ai Socialisti riformisti che si separano di nuovo dal resto del partito ad altre anime.

Animatore della lista il consigliere Giuliano Di Nicola, a tutt’oggi capogruppo dell’Idv in Consiglio comunale anche se sia lui, sia l’altro consigliere Adriano Durante sia l’assessore in quota ex dipietristi Giovanni Cocciante sono usciti dal partito. A completare il poker, l’ex assessore cialentiano Giancarlo Vicini.

Nelle prossime settimane arriveranno il programma e il simbolo, che dovrebbe contenere la silhouette del territorio, non solo il centro ma anche le frazioni, e un logo socialista, magari la rosa, con i colori che, però, andranno a richiamare il blu-rosso-bianco della Democrazia cristiana.

Abbastanza affollato l’evento di presentazione nella sede comunale di Villa Gioia, “se queste sono le premesse andiamo bene”, gongola Di Nicola, tra i presenti anche l’ex consigliere socialista poi passato al Pd Antonio Nardantonio e l’ex consigliere storico pure Psi Pasquale Corriere.

“Ci rivolgiamo all’area del centrosinistra che non vota Pd - spiega Di Nicola - Noi come alleati ci siamo, ma bisogna uscire dalle secche del cosiddetto totosindaco che, francamente, ha rotto le scatole”.

Chiaro al bivio posto ai democratici: “Se pensano a un candidato unico, vogliamo partecipare alla scelta dei criteri, se invece ci saranno le primarie di coalizione non escludiamo di partecipare un nostro candidato”.

Che non sarebbe, a quel punto, Di Nicola: “Una delle regole che ci siamo dati è che chi si presentasse alle primarie non potrebbe poi candidarsi in lista perché si ritroverebbe ad avere un vantaggio inaccettabile, perciò non ci penso”.

Di Nicola non si esprime sulla ricostruzione di AbruzzoWeb della “pista” per una candidatura a sindaco del consigliere Pierpaolo Pietrucci con un fronte imprenditoriale-sanitario al suo sostegno che comprende tra i “grandi elettori” il presidente Ance, Ettore Barattelli, e il manager Asl, Rinaldo Tordera.

“Non voglio parlare di nomi né entrare nelle polemiche del Pd, se il partito ci confermerà che lo scenario è quello lì risponderemo chiedendo che si seguano i nostri criteri”.

E a proposito dell’identikit del candidato sindaco ideale, “serve qualcosa di diverso da Massimo Cialente - prosegue Di Nicola - perché la consiliatura che sta terminando aveva ancora una coda di emergenza post-terremoto e una figura accentratrice come la sua ci poteva pure stare bene, ma ora le cose dovranno cambiare”.

“La prossima dovrà essere una consiliatura di pari dignità, di condivisione e partecipazione  - conclude - Non vogliamo più leggere le scelte sui giornali, non voglio più che il presidente del Centro turistico lo scelga Cialente. Lui dice che le partecipate sono risanate, ma io lo voglio vedere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui