ELEZIONI: RICCIUTI, ''IN FRATELLI D'ITALIA STO MEGLIO, PRONTO A REGIONALI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

ELEZIONI: RICCIUTI, ''IN FRATELLI D'ITALIA STO MEGLIO, PRONTO A REGIONALI''

Pubblicazione: 14 febbraio 2018 alle ore 12:21

Luca Ricciuti
di

L’AQUILA - “Chi me lo fa fare a passare da Forza Italia a Fratelli d’Italia? Ho accettato la candidatura in bianco senza indicazione di posti in lista come avvenuto negli altri partiti. Non ho chiesto nulla in cambio, qui si sta bene, l’aria è di certo più respirabile e questo fatto va percepito dall’elettore di centrodestra, che può votare all’interno della coalizione ma marcando differenze importanti”.

Così ai microfoni di AbruzzoWeb Luca Ricciuti, candidato al posto numero 3 nel listino proporzionale per il Senato di Fratelli d’Italia nel collegio unico regionale, motiva la scelta, meditata per anni, di cambiare partito lasciando quello più grande della coalizione.

“Il passaggio era in maturazione, già nel 2012 potevo essere capolista al Senato, ma non me la sono sentita di abbandonare il partito in cui ero stato eletto in Consiglio regionale - ricorda - Ho sempre condiviso fino in fondo alcune differenze che Fdi propugnava su tutta la linea politica e, a ricaduta, sui problemi regionali”.

In particolare, secondo Ricciuti “c’è la necessità di lottare per un cambio radicale di atteggiamento del governo italiano soprattutto con l’Europa, vedo che alcuni temi vengono rappresentati più vicini al sentire della gente da partiti come Fratelli d’Italia”.

“Non siamo un partitino, Giorgia Meloni otterrà un risultato fondamentale per il raggiungimento della maggioranza e per andare a governare questo Paese - ribadisce - Dal 5 marzo cominceranno subito gli attacchi della finanza internazionale, lo spread eccetera, si andrà avanti solo se c’è gente che ci crede, altrimenti finirà come con gli altri governi Berlusconi”.

Quello che ha da contestare al coordinatore regionale di Forza Italia, Nazario Pagano, “glielo dirò a quattr’occhi”, mentre al vice coordinatore, l’aquilano Guido Liris, Ricciuti ricorda che “siamo stati tenuti ai margini tutti, la classe politica aquilana e della provincia è stata ritenuta non adeguata da soggetti che qualche problema di credibilità politica ce l’hanno”.

Infine, le prossime elezioni regionali che potrebbero essere molto vicine. L’ex consigliere regionale Ricciuti è pronto a riproporsi “se il partito me lo chiederà, ci sarà una battaglia da fare per far ripartire un ente che avevamo ripulito, oggi c’è la necessità di fare un salto di qualità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Elezioni
Elezioni Comunali 2016
Elezioni Politiche 2013
Elezioni Regionali 2014
Primarie Pd L'Aquila 2014
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui