EMERGENZA CALDO: DUE VITTIME IN PROVINCIA DI PESCARA E UN UOMO GRAVE

Pubblicazione: 07 agosto 2018 alle ore 18:21

PESCARA - Due persone morte nel giro di poche ore e una ricoverata in ospedale in gravi condizioni, tra Pescara e il territorio provinciale, in seguito a malori dovuti, probabilmente, anche al gran caldo.

Nelle ore più afose della giornata le temperature hanno superato i 30 gradi.

Un 63enne con patologie cardiache note è morto a Montesilvano (Pescara), mentre stava lavorando in campagna nella zona di via De Gasperi. Sul posto è subito intervenuto il personale del 118, ma ogni tentativo di rianimarlo è stato vano.

A Città Sant'Angelo (Pescara), in un'abitazione di via Alfonso di Vestea, è morto un uomo di 88 anni. A lanciare l'allarme sono stati i parenti: inutile l'intervento dei soccorritori.

A Pescara in un bar uno dei proprietari ha avuto un malore ed è andato in arresto cardiaco. Sul posto è subito intervenuto il 118. I soccorritori sono riusciti a rianimarlo e a trasportarlo in Pronto soccorso. L'uomo è ora ricoverato in ospedale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui