EROSIONE: DI DALMAZIO, ''CHE FINE HANNO FATTO FONDI PER RIPASCIMENTO?''

Pubblicazione: 12 luglio 2017 alle ore 12:33

Mauro Di Dalmazio

L'AQUILA - Nel corso della seduta del Consiglio regionale di ieri è stata discussa l’interpellanza del consigliere regionale Mauro Di Dalmazio sulla riduzione dei fenomeni erosivi.

“Interpellanza – spiega il consigliere di Abruzzo futuro – che avevo presentato nel mese di aprile affinché non si perdesse la possibilità di effettuare interventi urgenti di ripascimento sulla costa abruzzese in località quali Alba Adriatica, Martinsicuro, Ortona, Casalbordino, Fossacesia, Pescara e Tortoreto Lido che registravano particolari criticità. Le risorse a disposizione per quegli interventi c’erano e ammontavano a oltre 1 milione 400 milioni di euro e facevamo parte di quei fondi ex Pain recuperati dalla Giunta Chiodi. A oggi queste risorse non sono state ancora destinate e per questo avevo inteso sollecitare il Governo regionale da un lato allo stanziamento dei fondi e dall’altro volevo evitare che andassero persi. Sono stati eseguiti interventi in alcune località – conclude Di Dalmazio - ma sulla destinazione di quei finanziamenti non ci sono certezze mentre la stagione estiva è già entrata nel vivo ed è impensabile intervenire ora per lenire le situazioni critiche”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui