• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

EX MINISTRO MATTEOLI MUORE
IN UN INCIDENTE STRADALE
SU VIA AURELIA IN TOSCANA

Pubblicazione: 18 dicembre 2017 alle ore 16:29

Altero Matteoli

CAPALBIO - L'ex ministro Altero Matteoli è morto in un incidente stradale in cui era rimasto coinvolto sulla via Aurelia all'altezza di Capalbio (Grosseto).

Matteoli era stato estratto dalle lamiere dell'auto in fin di vita: i medici hanno tentato di rianimarlo sul posto ma non c'è stato nulla da fare. 

Il senatore Matteoli viaggiava da solo su una Bmw quando in località Il Giardino a Capalbio, non lontano da Ansedonia (Grosseto), c'è stato lo scontro frontale con una Nissan con a bordo un uomo e una donna, rimasti entrambi feriti.

Il conducente della Nissan, 50 anni, è stato poi trasferito all'ospedale di Grosseto: le sue condizioni sarebbero gravi. 

La donna è stato portata con l'elisoccorso all'ospedale di Siena. 

Inutili i tentativi di rianimare il parlamentare. 

La strada è chiusa in entrambi i sensi. Sul posto polizia stradale, carabinieri e 118.

Da ministro dei Trasporti lottò per realizzare la Tirrenica, il collegamento autostradale fra Livorno e Civitavecchia. 

E oggi Altero Matteoli è morto in un incidente stradale proprio sull'Aurelia. 

In passato l'ex ministro, originario di Cecina (Livorno), aveva messo in guardia dai "pericolosissimi incroci a raso" nel tratto dell'antica strada consolare tra Grosseto a Civitavecchia, spingendo per la costruzione di una nuova infrastruttura più moderna. 

Faceva parte, fra l'altro, del Tavolo per la sicurezza stradale, in qualità di presidente della commissione Trasporti.

Gentiloni esprime il suo personale cordoglio e quello del governo ai familiari del senatore. 

Di Matteoli il premier ricorda la passione politica, la coerenza del suo percorso, il profondo senso delle istituzioni.

LE REAZIONI

BIONDI: "HA SOSTENUTO L'AQUILA E ME''

Il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha espresso "profondo rammarico per la scomparsa del senatore Altero Matteoli.

“La tragica e improvvisa notizia del drammatico incidente in cui è stato coinvolto il senatore Altero Matteoli - ha dichiarato Biondi - ha suscitato in me profonda commozione e grande tristezza. È stato vicino alla Città dell’Aquila a seguito del sisma del 6 aprile 2009, quando, da ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, intraprese iniziative a sostegno e supporto del nostro territorio e della nostra comunità. Allo stesso modo non posso dimenticare che, nel 2014, nei giorni in cui, da sindaco di un Comune del cratere, avevo intrapreso lo sciopero della fame per avere risposte concrete dall’allora Governo e risorse per la ricostruzione, mi espresse la sua solidarietà con parole di supporto e di incoraggiamento". 

"Con lui - ha concluso Biondi - il nostro Paese perde un grande politico e un rigoroso uomo delle istituzioni, animato da passione, coerenza e lungimiranza. Alla famiglia giungano le più commosse condoglianze da parte mia personale e della Municipalità tutta".

LIRIS: "MANCHERA' UN PUNTO DI RIFERIMENTO"

"Era un punto di riferimento della storia politica della destra e del centrodestra, una figura che si è distinta da sempre per saggezza, equilibrio e affidabilità".

Così il vice sindaco dell'Aquila, Guido Liris, che è anche vice presidente regionale di Forza Italia, commenta l'accaduto.

"Da sempre è stato un amico dell'Abruzzo e della città, l'azione che ricordo con più affetto fu quella fatta per gli impianti del Gran Sasso - ricorda - ancora oggi l'ultimo atto importante fatto sulla stazione sciistica e la montagna degli aquilani".

"Una figura che mancherà tantissimo nel panorama politico, un punto di riferimento che viene a mancare alla vigilia di appuntamenti in coincidenza dei quali dava il meglio. Ci mancherà. Il mio è un ricordo vivissimo, vero e sentito", conclude.

MARAGNO: ''SEMPRE ATTENTO AL NOSTRO TERRITORIO''

Costernato anche il sindaco di Montesilvano (Pescara), Francesco Maragno.

"Siamo esterrefatti della notizia della improvvisa e tragica scomparsa del senatore Matteoli - le sue parole - Oltre a perdere un politico di elevatissimo spessore, in Italia viene a mancare un uomo dai modi sempre garbati, una persona determinata, competente e lungimirante. Matteoli era anche un prezioso amico dell’Abruzzo, sempre sensibile alle esigenze infrastrutturali del nostro territorio. In più di un’occasione abbiamo avuto l’onore di ospitare il senatore nella nostra Montesilvano. Ricordo esattamente un anno fa, l’occasione di un convegno organizzato qui a Palazzo di Città, nel quale l’ex Ministro sottolineava proprio l’importanza del lavoro sinergico tra governo ed Enti locali per lo sviluppo del nostro Paese". 

"Alla famiglia voglio porgere le più sentite condoglianze, a nome personale e dell'amministrazione che rappresento", ha concluso. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui