FABBRICA DELLA DROGA AD
AVEZZANO: CHILI DI COCAINA
SEQUESTRATI, E TRE ARRESTI

Pubblicazione: 19 maggio 2017 alle ore 16:01

AVEZZANO - Una vera e propria fabbrica della droga ad Avezzano (L'Aquila) , dove venivano tagliate e preparate per essere immesse sul mercato chili e chili di droga, in piena zona commerciale, su via XX settembre. Questo l'esito di un imponente operazione antidroga in corso in queste ore da parte dei carabinieri della compagnia di Avezzano, agli ordini del capitano Enrico Valeri.
Sono stati sequestrati finora circa dieci chili di hashish e cocaina. In cella sono finiti tre marocchini.

Nella zona si trovano  decine di negozi. L’abitazione è stata regolarmente affittata agli stranieri.  La sostanza stupefacente, secondo quanto emerso dalle indagini, veniva spacciata nel Fucino. Sono ancora in corso delle perquisizioni e sull’operazione non sono stati forniti altri dettagli.

Nell’operazione sono impegnati anche i militari della stazione di San Benedetto dei Marsi con i marescialli Loreto Colabianchi e Giuseppe Cappiello, insieme a quelli del nucleo operativo del tenente Marco Mascolo.

Il blitz è scattato questa mattina dopo le indagini condotte da un nucleo speciale antidroga composto dai carabinieri delle stazioni di Gioia, San Benedetto, Luco e Ortucchio. Questi militari per mesi hanno seguito gli spostamenti di un gruppo di uomini di origine marocchina che spacciano in tutto il territorio marsicano. Si tratta di marocchini che si muovono soprattutto nel Fucino, nell’area di Celano di Strada 14 e Borgo Ottomila.

Il centro smercio della droga, cocaina e hascisc, è stato scovato in via XX Settembre ad Avezzano, sopra delle attività commerciali che sono estranee ai fatti. Estraneo ai fatti è anche il proprietario dello stabile.

Sono ancora in corso decine di perquisizioni e in tanti in città si sono accorti dell’operazione dei carabinieri. Numerosi i militari impegnati. Al momento gli arresti sono tre ma non se ne escludono degli altri. La compagnia carabinieri di Avezzano non rilascia dichiarazioni pertanto per le generalità delle persone fermate e per i dettagli dell’operazione bisognerà attendere la nota stampa del comando provinciale



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui