FERRAGOSTO 2017 IN ABRUZZO: GRANDI
CONCERTI, MOSTRE E PICNIC 'SUI GENERIS'

Pubblicazione: 14 agosto 2017 alle ore 06:47

di

L'AQUILA - Picnic, musei aperti, il lancio del piatto di Castelli, nel Teramano, fiere, sfilate storiche, visite a birrifici locali, prodotti tipici e artigianali, concerti con i "big" della musica italiana, da Enrico Ruggeri a Fabrizio Moro, passando per Mario Venuti ed Edoardo Vianello.

Tanti gli eventi in calendario in Abruzzo, in occasione del 15 agosto.

Per chi volesse passare un Ferragosto diverso, lontano dalla solita gita al mare, o la classica arrostata in montagna, alla luce anche delle tante ordinanze che vietano barbecue all'aperto, conseguenti ai numerosi incendi ancora in corso nella regione, si apre una vasta gamma di scelte.

CHIETI

Come alternativa culturale si potrebbe far visita ad un museo: quelli statali, infatti, resteranno aperti anche lunedì 14 e martedì 15. Tra questi Villa Frigerj e il museo archeologico la Civitella, entrambi in provincia di Chieti, dove si potranno ammirare il famoso Guerriero di Capestrano, o scoprire le popolazioni che abitavano l'antica Teate prima dei romani.

Per chi è amante della musica ci sarà l'appuntamento con Fabrizo Moro in concerto gratuito a Vasto (Chieti), che si esibirà il 15 agosto alla Marina in viale Dalmazia, per una serata all'insegna dei suoi più grandi successi come Pensa, che lo lanciò al festival di Sanremo, dieci anni fa.

A Palombaro (Chieti) il 14 agosto l'appuntamento è con "Fieragosto", la notte bianca che anticipa il ferragosto nel centro storico, con stand gastronomici e musica. Il 15, invece, verrà attrezzata l'area picnic, appositamente allestita.

Sarà, invece, un ferragosto all'insegna dell'arte di strada e dello street food, quello di Francavilla al Mare (Chieti), nel quartiere San Franco, dove dal 14 al 16 agosto ci saranno spettacoli originali, band itineranti e performance di strada, con "Macondo festival".

L'AQUILA

A Barisciano (L'Aquila), in piazza Sesto Vetullione, si terrà il concerto-reunion dei Decibel, il gruppo di Ruggeri nella sua fase punk. Musica anche a Schiavi d'Abruzzo, nel Chietino, dove si esibirà gratuitamente il cantautore Mario Venuti, che ripercorrerà le sue canzoni più note e presenterà l'ultimo lavoro discografico, Motore di vita, con il singolo Caduti dalle stelle.

Per gli amanti della tradizione l'appuntamento è per il 14 agosto in piazza Piccolomini, nel borgo antico di Balsorano, con la "Sagra Popolare": pasta all'ortolana e arrosticini alla contadina, degustazione di piatti abruzzesi, frittelle della pro loco, panini con salsicce, birra alla spina e tante altre bevande, il tutto sulle note dei "Made in Italy", e poi ballo liscio, latino americano, balli di gruppo. Dalle 22 alle 23 sarà il momento della rassegna di organetti con giovani artisti locali.

PESCARA

Al teatro del Mare di Montesilvano (Pescara) il Ferragosto si festeggerà tra balli, musica e divertimento, sulle note di Edoardo Vianello e della sua band.

Ad Atri (Teramo) ci sarà la "festa dell’Assunta" con l’antico mercato di ferragosto dalla mattina, la storica sfilata di carri trainati da buoi nel centro storico alle 17 e la sera dalle 21 in piazza Duchi Acquaviva si terrà la 43ª rassegna internazionale del Folklore: "Atri Folk".

Per i più alternativi un'alternativa potrebbe essere il picnic "sui generis" al birrificio "Maiella di Pretoro", a Chieti dove si potrà portare il proprio cestino o la propria carne da arrostire, da poter gustare con le birre artigianali prodotte dallo stabilimento, che si potrà anche visitare. La sera spazio al Dj set e dalle ore 12 alle 21 ci sarà il concerto di Federico Sirianni.

TERAMO

Ma l'Abruzzo è anche storia e per riscoprire antiche tradizioni, divertendosi, a Castelli (Teramo) il 15 agosto sarà all'insegna del gioco con la consueta "Gara del lancio del piatto". Il borgo teramano è famoso infatti per la produzione delle ceramiche e anticamente piatti e stoviglie. Per gioco e per diletto, gli artigiani presero a cimentarsi, nel periodo tra le due guerre, nel lancio del piatto dallo "steccato", ovvero il bastione, che sostiene l’abitato e che si affaccia sul fiume Leomogna. Naturalmente erano usati piatti venuti male in produzione e l’abilità consisteva nel lanciarli con forte moto rotatorio, verso il basso e nel conquistare la massima distanza al di là del torrente.

Per i turisti è stata istituita nuovamente questa sfida nel giorno di ferragosto e, a fine serata, vengono premiati coloro che riescono a lanciare più lontano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui