FESTIVAL VISIONI: GRAN FINALE A L'AQUILA CON
LO SPETTACOLO DI DANZA ''CENERENTOLA?''

Pubblicazione: 08 maggio 2018 alle ore 21:38

L'AQUILA - Si chiude  il 9 maggio ore 18 all' Auditorium del Parco, la prima parte della VIII edizione del Festival "Visioni", promosso dalla Compagnia di danza Gruppo Emotion, diretta da Francesca La Cava.

La ricerca del gesto e quella personale sono alla base degli spettacoli del gruppo Emotion, le cui performance sono viaggi poetici e introspettivi all’interno dell’essere umano, riletture, in chiave contemporanea anche di storie antiche, del mito, delle fiabe.  

Questo filo conduttore è ben visibile anche nello spettacolo "Cenerentola?"  forse la più nota e simbolica delle fiabe. Ma già il titolo ci porta su strade poco battute.

"La cultura popolare - spiegano gli organizzatori - è diventata uno spazio chiave di scontro tra identificazione e significato, in cui i prodotti culturali non sono semplicemente riciclati bensì reinventati e riesumati in un sistema sempre più globalizzato, in cui “l’immagine” è di capitale importanza. Cenerentola è una ragazza umile addetta alla casa e al focolare? No. La nostra è una ragazza moderna, intraprendente e viziata o meglio viziosa, consumata dal "consumismo" e dalla etica della apparenza. Icona di una nuova generazione di eroine poco predisposte verso principi, servilismo, castelli, carrozze, fate smemorine e sogni ad occhi aperti".

Nello spettacolo il regista della storia è la madre. Essa diviene l’autentica plot-maker della favola, colei che decide e tiene il filo della storia indirizzando la figlia verso l’obiettivo prefissato. La favola usa metafore, cambia i giochi, inverte i personaggi ma mantiene la morale e gli insegnamenti del racconto originale: amore, uguaglianza, grazia, spirito, coraggio, modestia, nobiltà di sangue, buon senso e …fortuna.

SCHEDA

Regia e coreografia: Francesca La Cava;  musica: Sergej Prokofiev; elaborazioni musicali: Giulia Francavill;  interpreti e collaborazione: Stefania Bucci, Andrea Di Matteo, Simonetta D’Intino, Miriana Esposito e Sara Pischedda; disegno luci: Michele Innocenzi;  costumi: Maria Grazia Cimini.

Con la partecipazione degli studenti e danzatori della Palestra Zero Gravity di Jacopo Scotti e Nicoletta Ragone.

Previste la matinée per le sc uole. Costo dei biglie tti 8 euro intero, 5  euro ridotto.Ridotto anche per l'Associazione Mamme per L'Aquila.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui