• Abruzzoweb sponsor

FIDANZATI AGGREDITI A PESCARA: RAGAZZA DEL GRUPPO PATTEGGIA

Pubblicazione: 18 aprile 2019 alle ore 17:58

PESCARA - Ha patteggiato una pena di 2 anni 2 mesi, pena sospesa, Megan Giannini, la ragazza che faceva parte del gruppetto che il 21 ottobre scorso, in via Carducci a Pescara, aggredì e rapinò una coppia di fidanzatini minorenni. 

Per Giannini, assistita dall'avvocato Claudia Coco, il gup del tribunale di Pescara, Antonella Di Carlo, ha contestualmente disposto la revoca dei domiciliari. 

Il gup inoltre ha rigettato la richiesta di Roberto Milia, difensore di un altro giovane aggressore, Francesco Tiberi, per il quale aveva chiesto la derubricazione del reato di rapina aggravata in quello di furto. 

In subordine il legale aveva chiesto il rito abbreviato, ma il giudice si è astenuto, essendosi già espresso sulla richiesta di derubricazione del reato e dunque spetterà ad un altro giudice, il 23 maggio prossimo, decidere al riguardo. 

Filippo D'Ausilia, considerato il capo del gruppetto, è invece a processo, con giudizio immediato, davanti al tribunale collegiale di Pescara. 

Per il quarto ed ultimo componente del gruppo di aggressori, che non ha ancora compiuto 18 anni, procede il tribunale dei minorenni dell'Aquila. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui