• Abruzzoweb sponsor

FU PICCHIATO A SANGUE, ANZIANO
MUORE DOPO 4 MESI DI AGONIA

Pubblicazione: 28 ottobre 2017 alle ore 16:38

CASTEL DI SANGRO - Non ce l'ha fatta Domenico Di Luia, 78 anni, di Castel Di Sangro (L'Aquila), l'invalido che nel mese di giugno scorso era stato picchiato a sangue da tre banditi, finiti in manette grazie al pentimento di uno di loro. 

L'anziano ricoverato in una clinica riabilitativa a Bolognano (Pescara), è morto nel corso della notte. 

Di Luia residente nei pressi dello stadio di Castel Di Sangro, era stato suo malgrado il protagonista di una vera e propria aggressione da Arancia Meccanica da parte di tre romeni, i quali, scoperti dal titolare dell'abitazione, nel tentativo di commettere un furto all'interno della villetta, non si erano fatti alcuno scrupolo nel prenderlo a calci e pugni, provocando all'invalido (l'anziano non aveva una gamba), lesioni che lo avevano costretto a subire diversi interventi chirurgici e a rimanere per diverso tempo in coma farmacologico, dal quale non si è più ripreso. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui