FURTI A SCUOLA, LADRO INCASTRATO
DALLE IMPRONTE A LANCIANO

Pubblicazione: 22 novembre 2017 alle ore 13:11

Una volante della polizia

LANCIANO - Gli agenti di polizia del commissariato di Lanciano (Chieti), hanno arrestato ieri uno dei responsabili del furto commesso ai danni del liceo scientifico Galileo Galilei, nella notte tra il 25 e il 25 maggio scorso.

Si tratta di un 25enne romeno residente a Napoli, P.I., pluripregiudicato, incastrato anche grazie ai rilievi della polizia Scientifica che hanno permesso di rilevare impronte papillari, visto che il giovane, insieme ai complici, sul posto ha consumato delle bevande e persino fatto scritte sul muro per festeggiare l'impresa.

La misura è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari Massimo Canosa su richiesta del procuratore Mirvana Di Serio ed eseguita dagli agenti del commissariato.

Per accedere all’interno della scuola e per commettere il reato sono stati procurati ingenti danni al liceo e gli autori, sprezzanti del pericolo, hanno anche danneggiato suppellettili.

Importanti, nell’esito della attività investigativa, sono stati i primi accertamenti sul luogo del furto, in particolar modo i rilievi effettuati dalla Scientifica del commissariato, che hanno appunto permesso di rilevare le impronte papillari degli autori del fatto e che ne hanno permesso l’identificazione.

Si tratta di una importante attività di polizia in considerazione del fatto che negli ultimi mesi diverse scuole del comprensorio frentano sono state oggetto di furti con notevoli danni per la pubblica amministrazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui