FURTI AUTO: LADRO INSEGUITO
SULL'ASSE EVADE DA OSPEDALE

Pubblicazione: 04 agosto 2017 alle ore 12:27

CHIETI - È evaso dall'ospedale di Chieti, dove era piantonato, Davide De Gaetano, il 23enne di origini albanesi ma residente a Roma, che è stato arrestato nella notte tra mercoledì e giovedì al termine di un rocambolesco inseguimento sull'asse attrezzato, che si è concluso con un incidente.

A bordo dell'automobile inseguita dai Carabinieri c'erano tre ladri che sono riusciti a fuggire a piedi, mentre De Gaetano è stato catturato e arrestato poco dopo dalla Polizia di Chieti.

Di corporatura robusta, il ragazzo è alto 1,83 metri e presenta ferite al volto.

Ricoverato con prognosi di 30 giorni per trauma toracico e addominale, ferita lacero contusa ed escoriazioni, ha chiesto di andare in bagno, gli agenti che lo piantonavano gli hanno tolto le manette e lui li ha aggrediti, fuggendo poi a piedi.

Ieri pomeriggio il suo arresto, operato in flagranza dalla Polizia con le accuse di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, era stato convalidato dal giudice che aveva disposto nei suoi confronti la custodia in carcere.

Sono in corso ricerche del fuggitivo anche con l'ausilio di un elicottero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

FURTI AUTO, ARRESTATO DOPO INSEGUIMENTO NEL PESCARESE

SPOLTORE - Rocambolesco inseguimento, nella notte, sull'asse attrezzato Chieti-Pescara che si è concluso con un incidente. A bordo dell'automobile inseguita dai Carabinieri c'erano tre ladri che sono riusciti a fuggire a piedi, ma uno di loro -... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui