GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GUIDA: VISITE ABBAZIA CASTIGLIONE A CASAURIA

Pubblicazione: 22 febbraio 2018 alle ore 14:50

Abbazia di San Clemente

CASTIGLIONE A CASAURIA - Si rinnova in Abruzzo, domenica 25 febbraio, l'appuntamento con la Giornata internazionale della guida turistica, iniziativa, giunta quest’anno alla 29a edizione, con delle visite guidate all'Abbazia sdi San Clemente a Castiglione a Casauria (Pescara).

La Giornata è stata istiuita dalla Wftga (World federation of tourist guide associations) e promossa in Italia dall’Angt (Associazione nazionale guide turistiche).

Guide turistiche abilitate di tutto il mondo saranno impegnate ad illustrare gratuitamente le bellezze del territorio di propria competenza.

L’iniziativa ha la finalità di far capire meglio l’importanza di una professione come quella della guida turistica che prevede: la conoscenza multidisciplinare del territorio, la capacità di comunicare a un pubblico eterogeneo per interesse, età e provenienza, l’abilità di valorizzare e rendere meglio fruibile un patrimonio culturale comune a tutti, trasmettendone il rispetto per una migliore preservazione.

Anche quest’anno è prevista per alcune visite guidate una raccolta fondi finalizzata alla manutenzione e al restauro dei Beni Culturali.

Molti sono i monumenti proposti dalle guide abilitate in tutta Italia.

L’Abruzzo festeggia la Giornata Internazionale portando all’attenzione del grande pubblico una delle chiese monastiche più interessanti della regione: l’Abbazia di San Clemente a Casauria, nel comune di Castiglione a Casauria (Pescara).

Il complesso venne fondato per volontà imperiale nel IX seolo. in una critica zona di confine, marcata dal fiume Pescara, a controllo di importanti possedimenti carolingi.

La sua storia è in parte narrata dal Chronicon Casauriense, manoscritto della fine del XII secolo e in parte dalle sculture che decorano il portale maggiore dove è raffigurata la chiesa abbaziale costruita sulla insula Piscarie, un isolotto esistente forse in passato nell’alveo del fiume Pescara, di cui oggi non rimane memoria tangibile.

L’importante monumento si distingue per i pregevoli elementi scultorei che decorano la facciata con interessanti rimandi alla scultura romanico-gotica francese a testimonianza di come il mondo medievale non fosse così statico, ma ricco di mode e di influssi estetici circolanti su vari cantieri grazie anche ad artisti di un certo spessore abituati a lavorare in maniera itinerante in giro per l’Europa.

Per informazioni e prenotazioni: 371/1342587.
 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui