• Abruzzoweb sponsor

GIORNATA MEMORIA L'AQUILA: STUDENTI ALL'EMICICLO ALLA SCOPERTA DI PRIMO LEVI

Pubblicazione: 24 gennaio 2019 alle ore 11:11

L'AQUILA - L’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza (Iasric), in occasione della Giornata della Memoria, istituita dall’Onu allo scopo di commemorare le vittime dell’Olocausto, organizza un evento di studio, confronto e riflessione dal titolo “Il mio nome è 174517”. 

Lunedì 28 gennaio, alle ore 10,30, nella sala ipogea di Palazzo dell’Emiciclo, gli studenti delle scuole aquilane ascolteranno le testimonianze di Carlo Fonzi (presidente Iasric) e Carlo De Matteis (professore di letteratura italiana e autore del volume “Dire l’indicibile. La memoria letteraria della Shoah”). 

L’incontro sarà moderato da David Adacher. De Matteis, in particolare, si soffermerà sulla figura di Primo Levi, sopravvissuto ad Auschwitz e autore di “Se questo è un uomo”.

 Parteciperanno i ragazzi dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore "Andrea Bafile", dell’”Amedeo D’Aosta”, del Convitto “D. Cotugno” e della scuola media “Dante Alighieri”. 

L’evento è patrocinato dal Consiglio regionale dell’Abruzzo e dal Comune dell’Aquila. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui